Quante cose si possono imparare ascoltando podcast?

Vantaggi educativi e non solo nell’infografica di Babbel dedicata al fenomeno podcast 

Nel 2023 li ascolteranno 1 miliardo di persone almeno una volta al mese: i podcast (libera fusione di iPod e broadcasting, «radiodiffusione») si stanno ritagliando una fetta sempre più importante delle nostre giornate.  

Non solo argomenti leggeri: sono sempre più comuni i podcast di Edutainment (educazione + intrattenimento). Per questo motivo Babbel – prima app al mondo per l’apprendimento delle lingue – ha creato l’infografica “Cosa può insegnarti un Podcast?”, che racconta il fenomeno globale del momento tra curiosità e dati, proponendo anche una serie di consigli utili per imparare le lingue… ascoltando podcast. 

L’Italia si inserisce in pieno nel trend mondiale: Spotify ha comunicato la crescita dell’89% del catalogo nostrano nel 2021. Dal primo podcast di Jacopo Fo del 2004 ai 25mila podcast in italiano online, oggi sono molti quelli da consigliare (e da ascoltare): da “Da Costa a Costa”, di Francesco Costa, vicedirettore de “Il Post” sugli USA a Scientificast, per gli appassionati di scienza. Per chi vuole imparare nuove lingue,Famous Last Words” di Babbel rappresenta un vero e proprio viaggio linguistico accompagnati da esperti tra storia, tradizione e locuzioni particolari. 

Sono difatti molti i vantaggi educativi dovuti all’ascolto di podcast di Babbel: presentano e introducono elementi culturali rilevanti, oltre ad aiutare – tramite l’ascolto – nella pronuncia e nella conversazione, spiegando nuove forme linguistiche proprie del parlato.  

Pronto a mettere le cuffie e premere “Play”? 

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *