Ana Mena: “Sul palco dell’Ariston cercherò di portare la mia anima e le mie emozioni…”

“Sono qui a Sanremo con tanta umiltà e con la voglia di omaggiare la musica italiana. Sul palco dell’Ariston cercherò di portare la mia anima e le mie emozioni. Ma sono sicura che mi capirete meglio non appena ascolterete il mio brano.”

Dopo essersi fatta conoscere e amare dal pubblico italiano collaborando con artisti come Rocco Hunt, Fred De Palma e Federico Rossi, ANA MENA conquista il palco più ambito d’Italia e sarà tra i cantanti in gara alla 72esima edizione del FESTIVAL DI SANREMO con il brano “DUECENTOMILA ORE” (Epic / Sony Music), scritto a sei mani da Rocco Hunt, Zef e Federica Abbate e prodotto da Zef.

Sleeve.indd

Nella serata di venerdì dedicata alle cover, Ana Mena duetterà con Rocco Hunt in un medley che celebra la grande musica italiana.

Fonte Foto web

“Rocco Hunt”, racconta Anamena in conferenza stampa, “È come un fratello. Il mio fratello italiano.”

Fonte Foto web

Lo scorso novembre Ana Mena ha fatto il suo ingresso sul mercato italiano in veste solista con il brano “MÚSICA LIGÉRA”, un’inedita versione in spagnolo del grande successo “Musica Leggerissima”, presentato proprio all’ultimo Festival di Sanremo da Colapesce Dimartino e diventato uno dei brani più ascoltati del 2021.

In Spagna il brano ha raggiunto il primo posto su iTunes, il primo posto su Shazam per 40 giorni consecutivi, è stabile da diverse settimane in vetta alle classifiche airplay e sta scalando le classifiche di tutte le principali piattaforme digitali.

“Sono cinque anni che sto vivendo una bellissima avventura.” Racconta Anamena, poi continua: “Ho sempre amato la musica italiana e questo amore lo devo a mio padre che ha sempre avuto la passione per la vostra lingua e per la vostra musica.”

In merito al Festival dichiara: “Forse voi non lo sapete ma Il Festival di Sanremo è molto seguito in Spagna. Tutti siamo appassionati al Festival e per noi per me e la mia famiglia è una tradizione guardarlo.”

E se a soli 24anni appare gia così sicura, in realtà spiega: “In questo giorni pensando alla gara non sto dormendo tanto. Ho paura di emozionarmi, come è già successo durante le prove.”

Per quanto riguarda le critiche sulla sua partecipazione visto che non è italiana afferma che: “,Non ho seguito bene la storia, ma comprendo in parte ciò che è stato detto. Cercherò di omaggiare al meglio la musica italiana, perché la amo e la rispetto. Sembra una frase fatta ma è così.”

Ana Mena si sta affermando come una delle artiste più amate nella nuova scena pop e urban con un’importante allure internazionale grazie ai successi che sta ottenendo in America Latina, Francia e Italia, oltre che in Spagna. Ed è proprio nel suo paese d’origine che si è affermata non solo come cantante ma anche come attrice, prima recitando in programmi di successo sul piccolo schermo e poi conquistando anche il cinema dove ha debuttato con una parte nel film “La pelle che abito” di Pedro Almodóvar, insieme ad Antonio Banderas.

Per quanto riguarda il futuro spiega: “Sto preparando un album tutto in italiano con tanti artisti e amici italiani. Ci saranno tante novità e avrete modo di conoscere Anamena sotto un altro aspetto. Più seria, romantica, inedita.”

In merito poi al brano che porterà a Sanremo spiega: “È un brano che parla di una storia d’amore breve ma intensa. Una storia che avrà modo di lasciare tanti messaggi importanti. Un brano che ti entra subito nel cuore e ti emoziona. Mi ha entusiasmato immediatamente.”

Fonte Foto web

Ad appena 24 anni, la popstar spagnola vanta numeri da record con 36 dischi di PLATINO2 dischi d’ORO, oltre 5 milioni e mezzo di ascoltatori mensili su Spotify e oltre 1 miliardo e mezzo di views totali su YouTube.

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 38. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress Collaboratrice per la Testata Giornalistica VanityClass Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica