Future Hits Live, “la prima festa dei giovani sta per cominciare” | CONFERENZA STAMPA

Sotto il segno dell’unicità: Radio Zeta è pronta a invertire l’alfabeto musicale, prendendosi il trofeo di primo live a capienza massima di Roma, proprio con la sua prima edizione dei Future Hits Live. Una svolta artistica che ha generato inevitabilmente grande gioia e trepidazione nell’universo RTL 102.5, che si sono intraviste già stamattina in conferenza stampa dentro l’Auditorium Parco Della Musica, sfumando i confini di due mondi apparentemente diversi ma sotto sotto complementari: radio e palcoscenico. “Con questo primo evento di cui siamo molto felici, vogliamo festeggiare il ritorno alla normalità” – ha introdotto Daniele Pitteri, nelle veci di padrone di casa, ricordando proprio come l’evento porti con sé ben 5000 presenze, ovvero il sold out nella Cavea, e sia da traino alla programmazione estiva dell’impianto. Fa eco Federica Gentile, direttrice artistica di Radio Zeta che ne mostra i vantaggi di inclusività e condivisione per una generazione orfana per due anni di emozioni: “col claim che ci contraddistingue da sempre – ‘Il potete di essere umani’ – vogliamo celebrare ancora una volta i ragazzi, come già fatto con le nostre scelte editoriali”. Ed ecco infatti che esce fuori nei discorsi l’organigramma che rende unica l’emittente divenuta nazionale dal 25 maggio, ovvero uno staff under 30 che richiama, giorno dopo giorno, tantissime candidature da tutta Italia. Ma i fortunati che calcheranno questo palco dalle ore 21 saranno Camilla Ghini, Jody Cecchetto e Paola Di Benedetto, speaker a tutto tondo di Radio Zeta e all’esordio nella conduzione live. “Sfrutteremo di certo la bella sinergia tra noi 3”, ammette Camilla Ghini, in un “palco incredibile” dove si cercherà di “fare del proprio meglio”, come fanno eco gli altri due. Un trio apparentemente sereno davanti alle telecamere, ma internamente in ansia per un grande palcoscenico che regalerà di certo una scaletta ricca e molto “radiofonica”, con hit in sequenza che faranno emozionare i giovani, al loro primo giorno di vacanza.

“Sicuramente fra 50 anni qualcuno che salirà stasera ce lo ricorderemo” – premonisce il Presidente di Rtl 102.5 Lorenzo Suraci, sottolineando la bravura e il talento notato nel soundcheck proprio dei tantissimi artisti che saliranno questa sera sul palco che saranno: Achille Lauro, Alfa, Ariete, Blanco, Carl Brave, Chiello, Coez, Coma_Cose, Dardust, Ditonellapiaga, Elodie, Ernia, Franco126, Fulminacci, Gaia, Gazzelle, Irama, Luigi Strangis (vincitore di “Amici di Maria De Filippi”), Mahmood, Mara Sattei, Margherita Vicario, Massimo Pericolo, Max Gazzè, Psicologi, Rkomi, Sangiovanni, Sick Luke, Tananai e Tommaso Paradiso. Non mancheranno sorprese, con inediti presentati a discrezione degli ospiti così come la voce di Fedez che arriverà last minute a Roma per suonare assieme a Tananai e Mara Sattei la loro nuova hit “La dolce vita”. Insomma una grande festa, messa un po’ in agitazione dalle condizioni atmosferiche negative che avvolgono queste ore la Capitale, che apriranno una finestra importante sulla musica italiana che verrà chiusa infine dalla stessa RTL 102.5 all’Arena di Verona nella classica Power Hits Live prevista il 31 Agosto.



FEDERICA GENTILE: “UN CONCERTO CON L’IMMAGINE DI UN’ESTATE FINALMENTE NORMALE”

A margine della conferenza ci siamo fatti raccontare qualche retroscena dalla direttrice artistica di Radio Zeta, basandoci sull’impatto social di questa serata musicale inebriante: “Abbiamo usato una data simbolica, come quella della fine della scuola e l’inizio delle vacanze perché abbiamo davanti l’immagine di un’estate finalmente normale dopo che proprio questa normalità è stata stravolta, soprattutto per i giovani. C’è bisogno di farli riappropriare delle emozioni, di farli ritrovare tutti insieme dal vivo e non mediati da uno schermo, nonostante noi abbiamo provato sempre con la nostra radiovisione a non abbandonarli mai. La bellezza è proprio di vedere coetanei sul palco e sotto il palco”. Una circolarità d’insieme, in pratica, che segue fortemente quell’idea di fondo della radio, “fatta per i giovani dai giovani”, avvalendosi pure della forza dei talent. In merito a tale ambito la giornalista ha notato come essi rappresentino “una delle vie d’accesso alla professione artistica nel nostro Paese, un canale di selezione per fare gavetta che è cambiato nel corso del tempo”, utile insomma per farsi conoscere ma non a deciderne il successo perché “tanto alla fine sarà sempre e solo il mercato a decretare la direzione che si prenderà”. E infatti sul palco saliranno realtà diverse, scelte da un cast davvero “in itinere” nel corso di questi mesi, che ha visto una presenza di genere casuale, dal momento che la musica, secondo la speaker lombarda, ha sempre seguito ondate, e non dinamiche di sesso: “bisogna tornare a ragionare sulle persone, sulla disponibilità che hanno, sul momento della carriera mentre vengono contattati: la vita, in fin dei conti, è una sinusoide” . E stasera questi 30 artisti saranno proprio la fine “temporanea” di questo diagramma, con la speranza che davvero rappresentino degnamente il presente e il futuro artistico della musica italiana!

Luca Fortunato

Nato con la 'penna' all'ombra del Colosseo, sono giornalista pubblicista nell'OdG del Lazio. Accanto alle cronache del mio Municipio con il magazine La Quarta, alterno le mie passioni per la musica e il calcio, scrivendo per alcune testate online (M Social Magazine e SuperNews), senza dimenticare il mio habitat universitario. Lì ho conseguito una laurea triennale in Comunicazione a La Sapienza e scrivo per il mensile Universitario Roma. Frase preferita? "Scrivere è un ozio affaccendato" (Goethe).

Un pensiero su “Future Hits Live, “la prima festa dei giovani sta per cominciare” | CONFERENZA STAMPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.