Gioco online: un settore che non conosce battute d’arresto

Quello dei videogiochi e dei giochi online è tra i settori che nell’ultimo decennio hanno fatto registrare i numeri migliori in termini di fatturato e di utenti attivi. Le ultime stime ci indicano che sono ormai 10 anni che il mondo dei videogame fa registrare una crescita annua in doppia cifra, con un andamento che sembra destinato a consolidarsi ulteriormente nel prossimo futuro. La rivoluzione tecnologica che ha toccato ogni ambito della nostra società, però, ha portato dei significativi cambiamenti anche all’universo del gaming e oggi la stragrande maggioranza degli appassionati si intrattiene con il gioco online a discapito dei classici giochi da console. Oggi, pertanto, andremo a vedere quali sono i nuovi fenomeni del momento nel tentativo di comprendere cosa ci aspetta nel prossimo futuro.

Il successo dei “giochi sparatutto”

I cosiddetti giochi sparatutto, sia nella modalità MMO come Fortnite e MMPORG come Overwatch, sia nella classica modalità da remoto per console come Call of Duty, sono senza ombra di dubbio i giochi che nell’ultimo decennio hanno riscosso il maggior successo di pubblico. Le differenze tra giochi come COD e Fortnite sono sottili ma significative: mentre il primo, sebbene garantisca egualmente la possibilità di giocare online può essere praticato anche da remoto, il secondo è pensato appositamente per l’online e offre a decine di utenti la possibilità di giocare simultaneamente alla stessa partita. Questa tipologia di giochi che prende il nome di MMO, acronimo inglese che sta per giochi Multigiocatore di Massa Online, sono per l’appunto il fenomeno del momento e stanno riuscendo ad attirare appassionati provenienti da ogni fascia di età, con la celebre modalità Battle Royale di Fortnite che è diventata un vero e proprio must anche tra i calciatori e i personaggi dello spettacolo. Il mondo dei giochi online, come abbiamo avuto modo di vedere, è uno dei più floridi del momento e all’interno di questa categoria non possiamo non inserire il poker con il quale gli utenti posso intrattenersi su piattaforme online come quella di PokerStars sia con soldi veri che con partite free to play. Quello dei casinò online è uno dei settori che negli ultimi anni è cresciuto maggiormente all’interno dell’universo dell’intrattenimento e ciò in quanto queste piattaforme mettono a disposizione degli utenti tutti i classici giochi da casinò con la comodità aggiuntiva di potervi giocare online mediante una semplice connessione internet e da ogni dispositivo, fisso o mobile che sia.

Come se la passano i classici giochi a tema sportivo?

Console come la PlayStation devono la loro fortuna principalmente ai giochi sportivi che a partire dalla metà degli anni ’90 hanno consentito all’azienda nipponica di ritagliarsi una fetta di mercato sempre più importante, sino a ricoprire un ruolo di quasi monopolio. Giochi come Winning Eleven, poi diventato PES, e FIFA hanno affascinato e intrattenuto intere generazioni che sono cresciute a pane e videogame, riuscendo in breve tempo a diventare un vero e proprio fenomeno di massa. Nel corso degli anni la sfida tra l’azienda KONAMI e l’EA SPORTS è stata stravinta da quest’ultima, ma questo dominio è destinato a terminare e ciò in quanto è notizia degli ultimi mesi che a partire dal 2024 la FIFA produrrà il proprio gioco di calcio per console. Un altro gioco che continua a riscuotere un enorme successo è F1 che, edito dalla statunitense Codemaster, negli anni ha sensibilmente migliorato la propria esperienza di gioco e si è avvicinata a simulatori di guida come Assetto Corsa Competizione e iRacing che, però, sono talmente dettagliati e realistici che per essere sfruttati appieno hanno bisogno di un computer per gaming.

Proprio i computer, insieme agli smartphone, rappresentano la nuova frontiera dei videogame e la sensazione è che sarà proprio tra questi due device che si giocherà la partita più importante nei prossimi anni. Le esigenze degli utenti continuano a cambiare a una velocità sorprendente e tra gli addetti ai lavori e gli esperti del settore sono in molti a pensare che nel prossimo future le console tradizionali occuperanno una fetta sempre più marginale di mercato.

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.