“E VA BENE COSI” di Marco Profeta “Una sorta di abbraccio consolatorio a noi stessi…” | INTERVISTA

Nuovo singolo per Marco Profeta, noi come di consueto lo abbiamo contattato e intervistato per capirne di più…

…lasciamo lo spazio a Marco


“E va bene così”, il tuo nuovo singolo…
…quando hai scritto questo pezzo così “autobiografico” immagino?

“E va bene così“ nasce in un momento di grande consapevolezza … quando vivi intensamente,  la vita ti mostra tante cose di te, di ciò che sbagli , di ciò che riesci a realizzare, nel bene e nel male. Di indole sono una persona molto “controllante”, “pianificatrice”: questo pezzo rappresenta il mio fermarmi, il mio accettare che le cose possano andare in modo anche inaspettato, sorprendendoci. Da lì il coraggio di restare semplicemente come si è ed accogliere  la vita nelle sue sfaccettature più inedite. Una sorta di abbraccio consolatorio a noi stessi, sempre affannati a cercare di cambiare le cose, invece di accettarle. 


 

Quali sono i tuoi giorni da ricordare?

Ne avrei tantissimi. Quelli che custodisco gelosamente nella memoria sono , in realtà , i momenti in cui ho incontrato l’anima di alcune persone : attimi senza tempo che rimangono diamanti nel mio ricordo.

Sei uscito con diversi singoli, a quale sei più legato che ti ha dato più soddisfazioni dal punto di vista della scrittura e della realizzazione intendo?

Questa è la classica domanda che non si deve porre ad una madre: quale figlio preferisci? ( ride) . Ogni singola canzone parla di me e del mio percorso, quindi ognuna brilla nella mia mente in maniera diversa. Sicuramente l’ultimo singolo, parlando del mio stato attuale d’animo, è quello a cui sono momentaneamente più legato. Ma non tradirei mai tutti gli altri, sarebbe come rinunciare ad un arto del proprio corpo, eh eh . 
 

Ma un album? È in previsione?

Voi di M Social Magazine mi portate da sempre una grandissima fortuna, quindi lo prendo come un grande augurio  … posso solo anticiparti che a breve potrei essere sui digital stores… per me un punto di orgoglio non da poco … poi lo sai … appena faccio qualcosa ti butto giù dal letto e ti do il tormento fino a che non lo ascolti! 

Pensa ad una persona a cui devi dire grazie che ha sempre creduto in te e ti ha supportato in questa carriera musicale…cosa gli diresti ora?

Intanto grazie a te che parli di carriera musicale rispetto al mio progetto. È emozionante. In realtà vorrei dire grazie a me stesso, per essere stato sempre determinato e per non aver avuto paura di comunicare le mie sensazioni tramite le canzoni. Ricalcando un po’ lo stile marzulliano, oggi mi direi di continuare ad essere come sono, nel bene e nel male, Senza pretesa, Cercando sempre la comunicazione e la musica. Credo che migliore augurio di questo non me lo possa rivolgere. 
 

Grazie per il tempo concesso e al prossimo progetto! 🙂

Chi deve dire grazie sono io. Siete una redazione meravigliosa, sempre disponibile e soprattutto rappresentate per me un caldo abbraccio ad ogni intervista .  Visto il periodo, concedimelo, auguro a tutte le persone che vi seguono di vivere un Natale intenso, di incontrare gli occhi degli altri, davvero. Un abbraccio a tutta la redazione ma soprattutto al mitico Christian De Fazio

Christian De Fazio

CEO & Editore di M SOCIAL MAGAZINE, Autore Televisivo, Attore, Mistery Shopper e molto altro... Appassionato di Musica, Televisione, Cinema e Viaggi, alla ricerca sempre di nuovi stimoli.