Preparati, acuti e grandi lavoratori: i nuovi tratti dell’imprenditoria gastronomica italiana.

Da Cesenatico a Milano, per celebrare la tradizione culinaria romagnola: ecco la mission dei ristoranti Giuliano, di proprietà della famiglia Sassi, dal 1987.

Alessio, figlio d’arte della nota Chef Liliana Succi, porta avanti l’azienda di famiglia con piglio giovane e molto attuale. Dopo un lungo periodo di apprendistato sotto l’ala di Liliana, oggi sono tante le iniziative messe in campo da Alessio per tenere i suoi locali al passo coi tempi. 

Nel 2017, scommettendo su sé stesso, ha aperto a Milano una nuova mecca del gusto, dove assaporare pesce freschissimo, proposto in chiave romagnola. Il nuovo Giuliano milanese si trova in una posizione di grande prestigio, ai piedi della Torre Velasca a pochi passi dal Duomo.

A Cesenatico, invece, oltre ad aver avviato il servizio delivery nello storico ristorante sul Porto Canale, nel “difficilissimo” 2020, tra un lockdowne l’altro, ha aperto il Giuliano Fish Club, un locale giovane, dall’anima rock, ispirato ad un viaggio studio intrapreso da Alessio in America. Qui, musica e drink ricercati si sposano con i piatti di un moderno fast food, declinati al sapore di mare. Entrando al Fish Club si viene immersi in un contesto urban, dove l’arte la fa da padrone grazie alle opere di Yuri Seravalli, personaggio noto nel mondo dei tatuatori locali, che, per queste opere si è ispirato ai pesci del Mare Adriatico.

Il carattere e la tempra fanno parte delle caratteristiche tramandate in famiglia e Alessio investe sui suoi progetti, nonostante la situazione possa sembrargli avversa: “Se non giocassi in contro piede, verremmo messi in ginocchio anche noi da questa crisi globale. Stringiamo i denti oggi, per essere più forti domani!” afferma lo stesso Alessio.

I ristoranti Giuliano sono gettonatissimida molti esponenti dello Star System, come: Laura Pausini, Evelina Flachi, Emanuela Folliero, Simona Ventura, Gerry Scotti eRaffaello Tonon. Ma Giuliano è anche sinonimo di filantropiae di aiuto al prossimo. A Milano, Alessio organizza spesso cene di raccolta fondi, supportando realtà come: Lilt, Humanitas e City Angels, mentre a Cesenatico, ogni settimana, partono dal ristorante sul Porto Canale le consegne a domicilio per persone in difficoltà.

Con le sue azioni, Alessio dimostra di far parte di quella giovane generazione di ristoratori capaci, attenti ai bisogni della società e in grado di confezionare esperienze memorabili.

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *