Franco Battiato ci ha lasciato a soli 76 anni

“E guarirai da tutte le malattie Perché sei un essere speciale Ed io, avrò cura di te. Ciao, Franco Battiato“.

Questo il primo Tweet della giornata nel ricordare e salutare Franco Battiato.

Antonio Spadaro, (attuale direttore della rivista La Civiltà Cattolica), ha dato il buongiorno all’Italia salutando per sempre un grande artista e maestro della Musica (e non solo) italiana: “Franco Battiato”

Malato da tempo, si è spento questa mattina (intorno le 5) a soli 76 anni nella sua casa Milo dove si era ritirato nel 2019.

A ufficializzare la perdita di Battiato (secondo quanto riporta Ragusa News), sono stati il fratello Michele, la nipote Grazia Cristina e la cognata Grazia.

Cantautore, compositore, musicista, regista e pittore italiano. Tanti gli stili che hanno caratterizzato la “vita” del Maestro Battiato.

Tutta Italia oggi piangerà un grande uomo un grande artista, ma soprattutto un genio della musica italiana.

Nella sua lunghissima carriera ha consegnato brani indimenticabili come La cura, Centro di gravità permanente, Voglio vederti danzare.

“Supererò le correnti gravitazionali
lo spazio e la luce per non farti invecchiare”,
cantava né “La cura”, il Maestro.

Ed oggi che ha davvero superato lo spazio e la luce per non invecchiare, non possiamo che dirti grazie per la tua gentilezza nel regalarci la tua genialità. Grazie per averci donato la tua Musica, le tue parole fonte d’ispirazione per tanti artisti e non solo.

Le esequie, (ha fatto sapere la famiglia), si terranno in forma privata.

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 37. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress e per la testata locale Rivista Zoom Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica