Francesco Albanese: “Cantare mi permette di stare a nudo con la mia sensibilità” |INTERVISTA

Cantare mi permette di stare a nudo con la mia sensibilità”

Per Francesco Albanese (classe ’92, nato a Nardò (Lecce), laureato in Scienze della Comunicazione), il Festival di Sanremo rappresenta il sogno che porta dentro fin da bambino, quel palco della musica
che ha lanciato e affermato grandi artisti, un palco che come nessun altro regala grandi emozioni e
rappresenta da sempre la storia, la tradizione e la cultura della musica Italiana.

Da qui nasce la voglia di interpretare un brano intimo, vero e profondo come “Crolla Tutto”, scritto da
Andrea Papazzoni e prodotto dal team dall’etichetta discografica Gotham Dischi.
La scrittura e la musica sono sempre state le vie più autentiche per inseguire e realizzare il suo grande
sogno, quello di cantare i suoi brani ed emozionare.

Ciao Francesco e benvenuto tra le pagine di M Social Magazine. Cito testualmente: “Cantare mi rende libero” Da chi o da cosa senti il bisogno di liberarti.

Nella vita ognuno di noi credo spesso si porti dentro delle paure,delle insicurezze e delle fragilità.Sicuramente cantare mi permette di stare a nudo con la mia sensibilità, mi fa stare bene e allontana via tutte le paure che possono a volte tornare nella nostra quotidianità.La scrittura e la musica sono sempre state le vie più autentiche per inseguire e realizzare il tuo grande sogno: Cantare.

Quanti e quali sacrifici in nome dei propri sogni?

I sacrifici sono all’ordine del giorno quando vuoi sposare la tua vita con l’arte.Le notti insonni, la scrittura dei brani,la produzione, oltre al fattore costi che come tutti possono immaginare sono molto alti, anche le preoccupazioni e lo stress non mancano.Ma è poi la passione a riuscire a dare senso a tutti quei sacrifici che speri portino sempre dei buon frutti.

Il tuo ultimo brano, è un pezzo intimo, vero e profondo dal titolo: “Crolla Tutto”. Quand’è che ci accorgiamo che tutto sta per crollare?

Crolla tutto” quando le nostre sicurezze,i nostri punti fermi vengono a barcollare o addiritura a mancare.Nei sentimenti a volte per alcune incomprensioni o errori,si arriva a perdere il controllo, e quando soffri, bè li capisci che sta crollando tutto.

A Tal proposito cosa si può fare per impedire che tutto crolli?

Ascoltarsi, ascoltarsi senza giudicarsi e senza pregiudizi è molto importante.L’ascolto a volte è più difficile di qualsiasi altra cosa ma è solo ascoltandosi l’un l’altro e fidandosi delle parole,dei sentimenti, è facile poi superare qualsiasi ostacolo.

Scrivere ti ha sempre reso, felice,libero,autentico. E grazie alla passione per la Musica oggi muovi i tuoi passi in questo mondo. Ma il tuo futuro comè sarà? Come lo immagini?

Il futuro… bè spero di continuare a riuscire a scrivere, ma mi auguro un album o una vetrina nel mondo dello spettacolo che possa farmi conoscere.La rete e il web oggi è sovrano ma ancor più c’è bisogno di farsi conoscere.Spero poi di continuare a esser tanto innamorato,perchè più c’è amore più ci si può mettere a nudo nelle canzoni con sentimento.Mi immagino cosi, si, cantautore “innamorato

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 38. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress Collaboratrice per la Testata Giornalistica VanityClass Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica