Scaloppine ai funghi | Vegan | Filippo Prime

Si avvicinano le feste e inevitabilmente torna il dilemma su cosa servire a tavola durante pranzi e cenoni! Il mio consiglio rimane sempre lo stesso: affidatevi ai grandi classici della nostra tradizione e troverete la risposta. Con le scaloppine ai funghi che oggi vi propongo darete sicuramente una marcia in più al vostro menù. Se invece non amate particolarmente i funghi potete optare per una versione al limone o più semplicemente al vino.

INGREDIENTI

  • 500gr farina manitoba
  • 300ml acqua
  • 2 litri brodo vegetale
  • 50ml salsa di soia
  • 150ml vino bianco
  • 300gr funghi champignon
  • Uno spicchio d’aglio
  • Prezzemolo fresco qb
  • Farina 00qb
  • Sale fino qb
  • Olio di semi qb

PROCEDIMENTO

Iniziate impastando la farina manitoba con l’acqua fino ad ottenere un impasto elastico che andrete a lavorare per almeno quindici minuti. Quando l’impasto sarà pronto trasferitelo in una terrina e fatelo riposare per dieci minuti immerso in acqua.

Nel frattempo preparate l’acqua di cottura unendo in una casseruola la salsa di soia al brodo vegetale e portate ad ebollizione. Finito il tempo di riposo scolate l’impasto e trasferitelo all’interno di un colapasta. Iniziate quindi a lavorarlo nuovamente sotto al getto d’acqua di un rubinetto.

Vedrete che poco per volta le dimensioni si ridurranno e la consistenza risulterà spugnosa. Continuate a lavorare l’impasto fino a quando l’acqua di risciacquo sarà bella trasparente e quindi avrete eliminato tutta la parte di amido presente.

Formate le scaloppine dando all’impasto sciacquato una forma ovale e tagliandolo in quattro parti. Appiattite e allargate ogni fetta con le dita ad uno spessore di circa un centimetro, mantenendo la forma allungata, e fatele cuocere nel brodo per 40 minuti.

Una volta cotte scolate le scaloppine dal brodo, lasciatele intiepidire e trasferitele su un canovaccio pulito per asciugarle leggermente. Mondate, sciacquate e tagliate a fettine i funghi quindi versateli in una padella antiaderente, bella capiente, assieme ad un filo d’olio, all’aglio e al vino.

Portate su fuoco vivace e iniziate a cucinare. Intanto panate le scaloppine con della farina 00 e adagiatele, senza sovrapporle tra loro, sui funghi già caldi. Salate, coprite la padella e lasciate cuocere per qualche minuto.

Togliete il coperchio, abbassate la fiamma e prolungate la cottura finché il vino sarà completamente evaporato. Infine rimuovete l’aglio e impiattate cospargendo le scaloppine con prezzemolo fresco tritato finemente e con il sughetto che si è formato in cottura.

Filippo Prime - VeganQuantoBasta

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @veganquantobasta e su Facebook