Sanremo 2019, ecco Enrico Nigiotti |Il video, il tour, la biografia

La 69° edizione del Festival di Sanremo regala un esordio: Enrico Nigiotti. Con il brano “Nonno Hollywood”, il cantautore livornese approda all’Ariston dopo la parentesi delle “Nuove Proposte” nel 2015, portando proprio la sua “penna”, sotto la supervisione produttiva e l’arrangiamento di Fabrizio Ferraguzzo e Enrico Brun.

A dirigere l’orchestra per Enrico Nigiotti sarà il Maestro Federico Mecozzi, il più giovane direttore d’orchestra di questa edizione.

Enrico Nigiotti, il significato e il video di “Nonno Hollywood”

«“Nonno Hollywood” è un brano a cui sono molto legato, che mi appartiene – racconta Enrico Nigiotti – L’ho scritto di impulso lasciando libero sfogo alle mie emozioni. Credo che questa canzone non avrebbe potuto avere un palco migliore e per questo ringrazio Claudio Baglioni che mi ha permesso di presentarla proprio all’Ariston».

Enrico Nigiotti porta con sè a Sanremo un brano introspettivo e autobiografico che attraverso la perdita di una persona importante racconta di una generazione odierna con abitudini e passioni differenti rispetto al passato.

A darcene un’immagine suggestiva ci pensa il video, uscito ieri, mercoledì 6 febbraio, che vede il protagonista immerso nel paesaggio dell’Isola del Giglio. Curato dal regista Fabrizio Cestari, il prodotto audiovisivo è online su Youtube ed ha già raccolto più di 200.000 visualizzazioni.

Enrico Nigiotti: oltre Sanremo, tra Premio Lunezia e progetti artistici

Un primo traguardo è stato già raggiunto da Enrico Nigiotti. Infatti la sua canzone si è aggiudicata il Premio Lunezia per Sanremo per «una stesura e un contenuto di indubbia potenzialità per l’arte-canzone», come affermato dal Patron De Martino.

A confermare tale tesi, ci ha pensato il critico musicale Dario Salvatori (membro Commissione Premio Lunezia): «Enrico Nigiotti approda al Festival di Sanremo con un curriculum autoriale di grande prestigio, “Nonno Hollywood” è un racconto originale, descrittivo e suggestivo, sicuramente efficace anche nel risultato “musical-letterario”».

E così Enrico Nigiotti ha già una perla all’interno di “Cenerentola e altre storie…”, il nuovo album in uscita venerdì 15 febbraio che conterrà anche un inedito dal titolo “La ragazza che raccoglieva il vento”, dedicata alla celebre poetessa e scrittrice Alda Merini.

Subito dopo gli instore nelle principali città italiane, l’artista farà partire il tour teatrale dal Pala Riviera a San Benedetto del Tronto (3 Aprile) fino (momentaneamente)  alla tappa finale nel teatro Politeama Genovese, il 23 Aprile. In mezzo, non mancheranno tappe a Firenze (9 Aprile), Torino (10 Aprile), Lecce (14 Aprile) e Napoli (15 Aprile), sempre insieme ai compagni d’avventura Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

Enrico Nigiotti: breve BIO

Enrico Nigiotti, classe ‘87, è un cantautore livornese.

Dopo alcune importanti esperienze televisive e affiancato dalla storica manager Adele Di Palma (Fabrizio De André, Ivano Fossati, Gianni Nannini e molti altri), Enrico Nigiotti compone due brani per il film “La pazza gioia” per il regista pluripremiato Paolo Virzì e nel 2017 partecipa alle selezioni dell’undicesima edizione di X Factor alle quali si presenta con “L’amore è”, brano che entra subito al primo posto nella Viral Italia e al secondo della Global Viral di Spotify e che lo porta fino alla finale del programma conquistando il disco di platino.

I testi e la musica di Enrico hanno emozionato anche artisti di calibro internazionale con i quali sono nate diverse collaborazioni.

Nel 2015 il cantautore livornese apre le date italiane del “Big Love Tour” dei Simply Red, mentre nel 2018 apre il concerto al Circo Massimo di Roma di Laura Pausini, per cui ha firmato il brano “Le due finestre”, contenuto nel nuovo disco “Fatti sentire”, che ha trionfato ai LATIN GRAMMY AWARDS nella categoria “Best Traditional Pop Vocal Album”.

Nello stesso periodo scrive per Eros Ramazzotti il brano “Ho bisogno di te”, incluso nell’album “Vita ce n’è”. Il 14 settembre pubblica il suo nuovo album “Cenerentola”, anticipato dal brano “Complici” in duetto con Gianna Nannini, con la quale già nel 2015 aveva collaborato aprendo il suo tour “Hitalia.Rocks”. “Complici” è diventata subito una hit radiofonica, tra i dieci brani più trasmessi dalle radio. A dicembre l’artista ha tenuto tre concerti a Milano (3 dicembre), Livorno (5 dicembre) e Roma (10 dicembre) di anteprima del “Cenerentola Tour” che partirà ufficialmente in primavera.

Luca Fortunato

Nato con la 'penna' all'ombra del Colosseo, sono giornalista pubblicista nell'OdG del Lazio. Accanto alle cronache del mio Municipio con il magazine La Quarta, alterno le mie passioni per la musica e il calcio, scrivendo per alcune testate online (M Social Magazine e SuperNews), senza dimenticare il mio habitat universitario. Lì ho conseguito una laurea triennale in Comunicazione a La Sapienza e scrivo per il mensile Universitario Roma. Frase preferita? "Scrivere è un ozio affaccendato" (Goethe).