Conosciamo i 4 protagonisti di SACRIFICIO D’AMORE

Stasera su Canale5 in prima visione e in prima serata la prima puntata del Romanzo Popolare SACRIFICIO D’AMORE di cui abbiamo parlato QUI.

Conosciamo i 4 protagonisti:

BRANDO PRIZZI (FRANCESCO ARCA)

Siciliano d’origine, Brando lavora come lizzatore nelle cave di marmo di Carrara. E’ un “guerriero” affascinante e idealista, l’anarchico con ‘il contro in testa’. E’ uno dei leader indiscussi dei movimenti per i diritti dei cavatori. In Sicilia, a tredici anni rischia la vita in una solfatara, nell’incidente perde la vita suo fratello Rocco. Brando cerca in ogni modo di salvarlo, ma senza riuscirci, una tragedia che lo segnerà profondamente e che sarà alla base della sua indomita sete di giustizia e di salvaguardia dei lavoratori. Subito dopo la disgrazia, il padre Vito decide di portare la famiglia a Carrara e iniziare una nuova vita. Insieme lavorano nelle cave di proprietà della Famiglia Corradi. La sua vita verrà stravolta dall’incontro con Silvia, una donna dell’alta società. Un amore travolgente, inebriante e pericoloso, un colpo di fulmine che nasce inizialmente dall’attrazione fisica poi cementato dagli stessi ideali. Brando e Silvia appartengono a mondi diversi, lui cavatore e lei moglie dello stimato Ingegner Corradi ma l’amore che li lega prevale sulla ragione e solo la morte potrebbe impedire.

SILVIA CORRADI (FRANCESCA VALTORTA)

E’ una donna bella, brillante, emancipata. Moglie dell’ingegner Corrado Corradi, proprietario delle cave di marmo di Colonnata dove lavora Brando. Silvia si è sposata per amore e con il matrimonio è entrata a far parte di una delle famiglie più in vista della città. Esemplare padrona di casa, in una casa che rappresenta il palazzo del potere, Silvia è la moglie che Corradi ‘sfoggia’ con orgoglio in ogni circostanza.  Hanno un figlio di 10 anni, Simone, che Silvia adora. In una società fortemente discriminante per le donne, Silvia ha sposato un uomo importante capace però di trattarla ‘alla pari’, permettendole di avere quei rapporti interpersonali che altrimenti le sarebbero stati preclusi e di aiutare gli altri ancor meglio di come avrebbe potuto fare da sola. La Signora Corradi è infermiera volontaria nell’ospedale per proletari ‘Santa Corona’, dove la famiglia del marito è tra le principali finanziatrici. Silvia è una donna e una moglie perfetta che verrà cancellata dal ciclone Brando. Un colpo di fulmine, un’attrazione indomabile per il cavatore, un amore prorompente che continuerà a scorrere come un fiume sotterraneo, fino al giorno in cui la diga delle verità nascoste si romperà travolgendo tutti.

CORRADO CORRADI (GIORGIO LUPANO)

Ingegnere minerario è il proprietario delle cave di marmo di Colonnata. Sposato con Silvia, Corrado Corradi è un uomo affascinante, capace, determinato, stimato da tutti, un uomo illuminato e brillante, ama l’arte e circondarsi di persone di sostanza e cultura. Ha una bella famiglia e conduce una vita appagante, per lui sono importanti le convenzioni sociali, le tradizioni e l’onorabilità, saldi principi tramandati dal padre Leopoldo. Ama Silvia di un amore moderno, è orgoglioso di lei e tiene in seria considerazione le sue opinioni in un rapporto alla pari. Il loro sembra essere un matrimonio felice, quasi perfetto, con qualche divergenza di opinioni. L’arrivo nella sua vita del cavatore Brando scardinerà i saldi pilastri della sua esistenza, la rivalità tra i due non sarà solo per Silvia ma tra loro inizierà una guerra sociale. Corrado e Brando rappresentano due mondi contro, uno conservatore e l’altro rivoluzionario, Brando a capo dei cavatori e Corrado a capo dei ‘padroni’. Il sentimento di vendetta e rivalsa porterà Corrado a scoprire i lati più oscuri e inquietanti del suo animo, sentimenti bassi e infimi ancora inesplorati.

MADDALENA PRIZZI (DESIREE NOFERINI)

Sorella di Brando, presta servizio come cameriera a villa Corradi. Romantica, dolce e timida Maddalena è spesso vittima delle angherie della Signorina Maffei, la rigida governante della casa dove presta servizio. Premurosa e dedita al lavoro è molto legata alla sua famiglia e, in particolare al fratello Brando. Analfabeta – come la maggioranza della gente di allora, scoprirà attraverso il rapporto con Tommaso, precettore del piccolo Simone Corradi e nipote della Signorina Maffei, il bisogno di emanciparsi e la forza dei sogni. Il loro sarà un amore puro, delicato e romantico contrastato dalla zia di lui e poi dai cruenti eventi che vedranno l’Italia travolta dal conflitto mondiale.

 

 

 


ISCRIVITI alle NewsLetter per non perdere le nostre novità e iniziative!

[mailpoet_form id=”2″]

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com