Frittelle veneziane di carnevale | Vegan | Filippo Prime

Non è carnevale senza dolci fritti!! Per nulla dietetici e poco salutari ma basta non abusarne e piuttosto condividerli con gli amici. Le frittelle che oggi vi propongo sono la versione veneziana quindi senza il ripieno alla crema. Sono i dolci che hanno accompagnato tutti i carnevali della mia infanzia e quando le preparo … quanti ricordi tornano in mente!

INGREDIENTI

  • 360gr farina
  • 150gr zucchero
  • 140gr uvetta sultanina
  • 100gr tofu al naturale
  • 400ml latte di soia
  • 1 bustina lievito per dolci
  • Scorza grattugiata di un arancia
  • Un pizzico di sale fino
  • 1lt olio di semi
  • Zucchero semolato qb

PROCEDIMENTO

Iniziate mettendo in ammollo l’uvetta sultanina in abbondante acqua tiepida e frullando il tofu con 100ml di latte fino ad ottenere una crema liscia.

In una terrina unite la farina, lo zucchero, il lievito e il sale. Mescolate con cura per amalgamare tutti gli ingredienti.

Quindi versate nella terrina anche la crema di tofu, il latte rimanente, la scorza d’arancia e l’uvetta dopo averla strizzata bene. Mescolate fino ad ottenere una pastella elastica e corposa.

Portate su fuoco medio alto una casseruola con l’olio e scaldate per qualche minuto. Fate la prova con mezzo cucchiaino di pastella. Quando torna a galla subito l’olio é a temperatura ottimale.

Aiutandovi con due cucchiai prendete un po’ di pastella per volta. Dategli una forma simile ad una quenelle e immergete nell’olio.

Cuocete massimo cinque frittelle per volta per non abbassare troppo la temperatura dell’olio. Lasciate friggere fino a quando diventeranno belle scure.

Scolate le frittelle con una schiumarola e adagiatele su un piatto rivestito da carta assorbente. Ripetete la frittura con tutta la pastella.

Prima che le frittelle si raffreddino cospargetele con dello zucchero semolato. Servite tiepide o fredde.

Filippo Prime

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @Filippoprimechef e sulla pagina Facebook /Vegan Prime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *