La crisi di governo ti destabilizza? utilizza le tue risorse! | Dr. Andrea Di Ruvo

In questi giorni la cronaca del nostro paese è popolata da notizie relative alla crisi di governo e alle motivazioni politiche e/o personali che hanno portato a vivere questa situazione.

Al di là delle motivazioni e delle cause che hanno portato alcuni dei nostri dirigenti politici ad affrontare una divergenza di opinioni e a rinunciare all’incarico istituzionale che avevano assunto, è interessante, a mio avviso, osservare anche il punto di vista della psicologia riguardo questo frangente. Certamente la psicologia non si occupa dei contenuti della politica, a meno che questi stessi contenuti non siano in contrapposizione a quei diritti fondamentali dell’individuo che garantistico la sua libertà di espressione e crescita personale, nonché la sua dignità.

La situazione politica che vive la nostra Italia presenta delle caratteristiche che sono comuni a tutte le situazioni che possiamo incontrare nella nostra vita. Innanzitutto, i nostri politici, i nostri rappresentati, i nostri capi sui luoghi di lavoro hanno dinamiche mentali esattamente simili alle nostre e le loro menti e i loro cuori sono popolati da emozioni del tutto simili alle nostre. Ogni essere umano è animato dal raggiungere il proprio bene e il proprio benessere e tutti cerchiamo la nostra felicità.

L’avere dinamiche mentali ed emotive simili è un fatto importante da non sottovalutare, perché ci pone nelle condizioni di poter essere capiti e di capire gli altri, cioè di avere quella caratteristica che viene definita empatia.

Indubitabile, non possiamo essere certi di ciò che attraversi la mente di altre parsone. L’unica certezza che possiamo avere è quella che riguarda noi stessi: possiamo ipotizzare ciò che passa nella loro mente, quali siano i loro pensieri e quali siano le loro emozioni, possiamo inferirle dai loro comportamenti e atteggiamenti, ma l’unica certezza che abbiamo è ciò che attraversa la nostra di mente e il nostro cuore. Davanti a questo dato di fatto possiamo concentrarci sulle nostre dinamiche interne per farle diventare più consapevoli e così, più adattive per il raggiungimento dei nostri obiettivi.

Avere consapevolezza dei propri pensieri e delle proprie emozioni è il primo passo per poterle accogliere e anche per poterle modificare se non ci aiutano a vivere come vorremmo.

I pensieri e i sentimenti rappresentano due delle componenti mentali fondamentali: l’aspetto cognitivo ed emotivo della nostra personalità. E in questa situazione di emergenza sanitaria e di crisi politico-economica il nostro cuore e la nostra testa sono popolati da una miriade di emozioni e pensieri che possono anche essere contrastanti: “cosa accadrà di noi? Come possiamo andare avanti? Resterò in salute? Se il governo non mi sostiene più in questo momento come potrò farcela? I miei cari potranno stare bene? Ho paura, rabbia, sconforto, voglia di farcela, di ricominciare”. E tutto questo a volte contemporaneamente e credo che sia perfettamente normale, in queto momento storico,sentirsi così.

Se anche tu provi queste cose puoi fare chiarezza dentro di te e capire quale sia l’emozione prevalente e quale sia anche il pensiero più importante nella tua mente. Una volta capito questo puoi chiederti: “Questo pensiero, questo sentimento, mi aiuta a vivere la mia vita nel modo che ho scelto di viverla? Mi rende la persona che ho scelto di essere”.

Le emozioni, i pensieri ci devono aiutare a vivere meglio, la nostra mente deve essere un nostro alleato e perché ciò accada il primo passo è proprio quello di capire cosa provo e cosa penso e di accoglierlo con sincerità e maturità.

Ricorda ugualmente che, come dicevamo prima, anche i nostri governanti possono sentirsi così e se ciò non ti aiuta sappi che hai ancora altre possibilità per farcela, altre risorse che ti permettono di uscire da questo impasse.

Ci auguriamo tutti che i nostri politici, le persone che ci stanno accompagnando in questo periodo possano fare un cammino di consapevolezza per poter accogliere la propria emotività e i propri pensieri e che possano così renderli per utili e adattivi al raggiungimento dei propri obiettivi e di quelli di tutto il bel paese.

Dr. Andrea Di Ruvo

Psicologo, psicoterapeuta, ipnotista, formatore. Seguimi su instagram: @andrea_di_ruvo andrea.diruvo@accademiaformazionecrescita.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *