L’influencer e modello Loris Sansotta si racconta a 360 gradi senza risparmiarsi | INTERVISTA

Abbiamo incontrato Loris Sansotta modello e influencer nato il 19 agosto del 1988 da madre romana e padre calabrese, lavora con il manager Pierpaolo Ruggeri con il quale ha moltissimi progetti in vista…

Loris partiamo subito parlando di te, quanto sei alto? Descriviti…

Sono alto 182 e peso 90 kg, sono moro con gli occhi verdi

Loris preferisci la tua gioventù dai 15 ai 23 anni o quella dai 24 fino ad ora? Sicuramente in un età compresa tra i 15 e i 23 anni avevo meno freni inibitori,al tempo ero anche più pazzo,quindi per questo motivo me la sono goduta di più,ora nel presente ho più consapevolezze,però d’altro canto non posso dire di preferire una all’altra poichè sono età che affronti con mentalità diverse,ovviamente ripensando a quando ero piu piccolo di risate me ne faccio tante.

Qual è l’avvenimento del passato che ti ha suscitato più ricordi?

Ho tanti ricordi dei compleanni passati tutti insieme dove c’era ancora mia mamma, mi mancano molto quei tempi spensierati.

Loris,qual è stato un avvenimento alle scuole elementari,medie  o superiori che ti ha veramente sconvolto?

Ma diciamo che non ci sono stati avvenimenti sconvolgenti a scuola, però ricordo che al liceo con i prof. eravamo amici ,in pratica invece che studiare “cazzeggiavamo” tutto il tempo,ma solo con alcuni.

Loris raccontaci una scelta sbagliata che hai fatto nel passato e non vorresti mai più ripetere?

Ne ho fatte molte, sicuramente dare tanto a qualcuno che non lo meritava, sia in amicizia che in amore

Quale premio/concorso o trofeo che ti ricordi di aver vinto veramente importante per te?Raccontaci anche nei dettagli quei momenti che emozioni suscitavano in te.

Ho vinto molti premi sportivi come calciatore, campionati, Coppa Lazio, emozioni indescrivibili, mentre un ricordo recente è stata la quasi vittoria al più bello d’Italia nel 2018, eravamo moltissimi ragazzi con alcuni sono ancora amico, mi sono classificato al secondo posto ma per me è stata come una vittoria avendo scoperto poi che il ragazzo vincitore  del concorso aveva dei parenti in giuria, posso dire di aver vinto io, non ho mai fatto ricorso, non mi interessava, l’importante per me era sapere di non aver perso, odio arrivare secondo

Raccontaci di una relazione che hai avuto in passato a cui sei rimasto particolarmente legato.

Ho avuto due relazioni importanti,la seconda quella con la mia ex Eleonora è stata sicuramente quella che mi ha segnato di più, l’amavo alla follia ma avevamo caratteri troppi diversi, sarò sempre legato a lei, non so nemmeno se troverò ancora un amore così…Non Credo

Il regalo più bello che hai avuto a 18 anni? Il regalo più bello a 18 anni è stata la festa che ha organizzato mia mamma nonostante io non volessi festeggiare,ha invitato tutti i miei amici e mi hanno fatto una sorpresa bellissima,non ho ricevuto molte cose materiali ma non mi importava di quelle,una maglia dell’Inter e la compagnia delle persone a me care.

Raccontaci di un esperienza pericolosa che hai avuto

Come ho già raccontato da ragazzini non eravamo i più tranquilli degli adolescenti, un’esperienza pericolosa l’ho avuta quando scappammo dalla polizia,ci divertivamo a sgasare davanti ai posti di blocco con gli scooter modificati, ovviamente ci inseguivano ho rischiato di cadere e farmi male molte volte.(Ragazzi non fatelo mai,è sbagliato)

Qual è stato il tuo più grande rimpianto del passato?e qual è stato il tuo più grande successo del passato?

Il mio più grande rimpianto è non aver detto mai esplicitamente a mia mamma che le volevo bene…. Anche se lo sapeva,lo sapeva bene… un mio grande successo? Il 2o posto al più bello d Italia nel 2018,per me è stata una vittoria sapendo cosa ci fosse dietro la vittoria dell altro ragazzo

Se potessi tornare indietro esattamente di 4 anni?qual è la prima cosa che faresti? E dicci il motivo

Di 4 anni? Dovrei tornare indietro almeno di 6. Abbraccerei mia madre, fortissimo.

Raccontaci delle tue vecchie amicizie e descrivici l’esperienza più pericolosa e adrenalinica che ha fatto uno di loro 

come avevo già detto diciamo che da ragazzini non eravamo proprio i più tranquilli del mondo,stavamo comunque sempre in mezzo alla strada e ne facevamo di danni,i miei amici erano più matti di me,le esperienze più adrenaliniche le avevamo praticamente ogni sera quando dovevamo inventarci i soldi e i mezzi per andare a ballare, non tutti lì avevano e avevamo trovato un escamotage non proprio legale, cose che preferisco tenere per me,non vorrei influenzare i ragazzi di oggi, ripeto, erano tempi diversi. Se vuoi che te ne racconto una tranquilla,una volta entrammo in un parco giochi di notte per rubare i gettoni,poi ci mettemmo a saltare sui tappeti elastici ignari che ci fosse un guardiano quello che ha chiamato la polizia ed è uscito gridando,in 3 siamo riusciti a scappare,altri 3 li hanno presi

Qual è stato l’anno in cui hai avuto relazioni amorose e non con più donne?quale tra queste ti è piaciuta di più e quale di meno?

Non ho mai avuto relazioni amorose con più donne,sono una persona molto seria sotto questo punto di vista,sicuramente da single mi diverto,sempre nei limiti sono molto selettivo,ma in coppia sono molto rispettoso

Loris raccontaci del tuo lato sportivo,come ti allenavi e che sport praticavi in passato e che sport e/o allenamento pratichi ora?che alimentazione segui?

Faccio sport da quando sono piccolino,ho giocato 20 anni a Calcio, il mio primo allenatore è stato il papà di Gigi Di Biagio, il mister Mario, a lui devo tutto per quanto riguarda quello sport,è stato un secondo papà e mentre giocavo a pallone praticavo altri sport per esempio: il nuoto, il pugilato. All’età di 23 anni purtroppo ho avuto un infortunio serio al ginocchio e ho avuto 4 ricadute nel corso degli anni,così ho dovuto smettere di giocare a calcio e ho intrapreso la sala pesi per circa 2 anni,poi conobbi una persona che mi fece affacciare al mondo del calisthenics che non ho più lasciato, infatti sono 9 anni che pratico questo sport. Mi piace perché ho sempre stimoli diversi e il mio coach Marco Leone mi segue passo passo nei miei allenamenti, quest’anno ho un altro Coach per quanto riguardo l’alimentazione ,si chiama Domenico Bergodi, entrambi nei loro campi sono i numeri uno per questo li ho scelti oltre al fatto che sono miei grandi amici

Raccontaci di una tua esperienza folle che hai vissuto all’estero in passato,esponici i dettagli e le emozioni di quel momento

Mi trovavo a Chicago negli Stati Uniti e dovevo prendere l’aereo per Roma,ovviamente ero in ritardo,mi accosto a un UBER e chiedo gentilmente se potesse accompagnarmi all’aeroporto, lui con una faccia non troppo decisa mi ha detto “quanti soldi hai?” Risposi “40 dollari” e mi ha detto “certo amico mio sali!” Partiamo e comincia a parlarmi del Messico delle feste a tijuana e di quanto si ubriacasse li,nel mentre io essendo in ritardo gli chiedevo se potesse accelerare. Ricordavo la strada per l’aeroporto fortunatamente è lui ne stava facendo un altra, a quel punto gli ho detto dopo mezz’ora che giravamo a vuoto,”senti amico mio ma cosa dobbiamo fare io devo prendere un aereo!” il buon uomo si gira  ridendo con una canna d’erba in mano e mi dice “scusa fratello sto leggermente fatto,vuoi fumare anche tu?” Li non ci ho visto più gli ho detto di fermare il taxi e di scendere, ho preso il suo posto messo il navigatore e guidato fino all’aeroporto di Ohare! Quindi l’esperienza folle è stata aver guidato  il taxi di un americano fatto d’erba fino all’aeroporto col rischio di essere fermato dalla polizia e arrestato”

Qual è stato il periodo migliore della tua vita?

Ma io sono cresciuto negli anni 90 i tempi erano diversi e i ragazzi erano molto più svegli di ora,lo riscontro anche nei giovani d’oggi gli va imboccato tutto,noi eravamo molto scaltri, forse è una caratteristica di chi cresce in mezzo alla strada e non in una bolla di sapone, tutto quello che ho imparato viene da lì.

Raccontaci di una esperienza che hai vissuto a Roma in passato veramente strana e particolare che riguarda una situazione inquietante e misteriosa

Di situazioni inquietanti ne ho vissute moltissime,misteriose guarda ultimamente mi sono capitate cose strane,sparizione di oggetti in casa,avevo le chiavi del Garage in macchina arrivo al Garage e non c’erano più torno a casa e le trovo sul tavolo

Hai sempre seguito e/o ascoltato una band o un tuo idolo musicale?se si chi,e quali sono le tue canzoni preferite

Ho sempre ascoltato la musica in generale perché ho una grande passione,canto e suono il pianoforte,se dovessi scegliere un cantante tra tutti direi sicuramente Michael Jackson….lui era il RE! La mia canzone preferita? “un senso di te” di Elisa

qual è la vacanza che in passato ti ha suscitato più ricordi?

Per quanto possa essere scontato le vacanze più belle della mia vita sono sempre state quando ero più piccolino al mio paese in Calabria con i miei più vecchi e cari amici,di momenti adrenalinici ne potrei raccontare a miliardi…quando eravamo più piccolini ricordo che giocavamo a “chi salta da più in alto” sono arrivato a buttarmi dal 2 piano di un palazzo su della sabbia dove stavano facendo dei lavori,la mia voglia di vincere era sempre tantissima,peccato che si siano buttati tutti poi da lì 

Loris sappiamo che ti piace la Sardegna,quest anno dove andrai in vacanza?gli anni scorsi dove sei stato?

Tornerò in Sardegna! Si mi piace molto! Gli anni prima sono stato a MYKONOS e a Gallipoli…avvenimenti importanti? Avventure! A mykonos ci hanno cambiato casa 3 volte perché ci avevano messo in un tugurio …. Ovviamente volevamo i soldi indietro e ci hanno cambiato casa continuamente….. una vacanza drastica

Loris che portamento hai verso i videogame? Ti piacciono o ne puoi fare a meno?se si quali ti piacciono e perché

da piccolino adoravo la playstation e mi piacevano i giochi di calcio,ora purtroppo di tempo ne ho poco e quindi non ci gioco più

Loris cosa ti piace collezionare?hai un debole per qualche collezione?se si raccontaci quale è perché

Mi piaceva collezionare fumetti,ho tutti i manga di dragonball da bambino ero un patito

qual’ è la prima cosa che pensi al mattino quando ti svegli?

A mia madre,quando mi sveglio e prima di addormentarmi

Loris quante volte in vita tua hai bevuto o fumato? E quante volte i tuoi amici hanno bevuto o fumato?raccontaci esperienze….

Quando avevo 15 anni ho fatto qualche tiro di canna,niente di che ma non ho mai bevuto o fumato,mi sarò ubriacato 2 volte in vita mia perché non bevo e quando bevo anche pochissimo vado fuori, l’ultima volta che mi sono ubriacato è quando ho visto la mia ex in discoteca (Eleonora), ci eravamo appena lasciati e non volevo pensarci. Ma i miei amici rischiano di rimanerci secchi ogni sera quindi non saprei che momento in particolare indicarti (ride)

Hai un ristorante preferito? se si quale? Inoltre qual è lo sgarro che ti piace fare di più?

No non ho ristoranti preferiti,mi adatto a tutto,quando sgarro mangio pizza!Tassativamente!

Sei mai stato all’ ospedale?

Si da bambino per un soffio al cuore….. non ricordo benissimo ero piccolino…

qual è stato il negozio dove in vita tua hai fatto più compere?

Da explosion il negozio di Enzetto uno dei miei più cari amici,ha della roba fighissima,poi compro su Internet

Ora una domanda dal mondo proibito: Loris ci chiediamo qual è la posizione che ti piace più fare a letto e perché?

Mi piace stare sopra,sono molto riservato su queste cose però quando ho rapporti mi piace avere il controllo

avevi un peluche a cui tenevi  tanto da bambino?se si quale è perché ti piaceva tanto?

Si avevo una foca enorme…. Mi piaceva tanto perché l’avevo vinta alla pesca dopo mesi e mesi che ci provavo

quando ti senti super pigro e non vuoi fare niente,che serie tv ti guardi?

Non ho una serie tv che guardo sempre, diciamo che ne finisco una e ne comincio un altra come credo un po’ tutti, comunque una delle mie preferite è sicuramente “romanzo criminale”

Un tuo idolo che ammiri tanto a livello sportivo e quali sono le sue caratteristiche che più ti piacciono

Il mio idolo è Cristiano Ronaldo. Adoro la sua sfacciataggine in campo, lo sguardo nel pre partita. Mette sicurezza. Adesso ha la sua età ma secondo me è stato il calciatore più forte del mondo per distacco degli ultimi 15 anni.Ha una completezza che non ho mai visto in nessun calciatore,anche se qualcuno più forte di lui c’è stato e il caso vuole che si chiamasse come lui,Ronaldo, il fenomeno.

Per quanto riguarda il calisthenics e la palestra,quali sono i tuoi esercizi preferiti e gli esercizi in cui sei più forte? dicci i tuoi massimali in ognuno di essi

Io faccio calisthenics da anni e mi piace zavorrare, sono molto forte in pull ups e dips che poi sono gli esercizi fondamentali del calisthenics, faccio 70kg per i pull ups e 90kg per le dips ,ma 90kg non è il mio massimale perché quando ho provato le ho chiuse facilmente ,sicuramente 95/100kg le faccio

quanto hai viaggiato e quali paesi e città hai visitato?raccontaci dove sei stato  e un esperienza che ti ricordi più del normale

Ho viaggiato tanto, sono stato a Londra, Madrid in Grecia, in Germania, America…..a breve andrò in Turchia …..sicuramente Madrid mi è rimasta impressa, io sono interista ed ero lì per la finale di Champions League nel 2010

qual è la cosa che ti ha formato di più sia nella vita sia a livello sportivo e lavorativo?

Sicuramente il pugilato, ti insegna valori e rispetto per l’avversario, cose che negli altri sport non si vedono, ti insegna ad essere forte da solo senza dover contare sugli altri, solo su te stesso, ti insegna che hai un potere che non puoi usare se non sul ring, è uno posto che mi ha salvato la vita, mi sono calmato quando ho iniziato a praticarlo

Nel 2018 hai partecipato è quasi vinto il più bello d Italia,cosa pensi dei concorsi in generale

Se devo essere sincero alcune dinamiche mi hanno lasciato abbastanza perplesso,sono arrivato secondo e dopo si è scoperto che il vincitore aveva parenti nella giuria ,mi sembrava strano all’inizio,ero oggettivamente più bello di lui,poi dopo ho capito, ne abbiamo parlato anche in un’ospitata tv dopo il concorso, ma sono dinamiche  che ci stanno in questi ambiti ,si accetta la cosa e si va avanti, tutti sanno che il mio non è un secondo posto

Che rapporto hai con il tuo migliore amico?

Non ci vediamo spesso ,lui vive a Bovalino, il paesino in cui sono cresciuto, in provincia di Reggio Calabria ,io vivo a Roma, ma sono 30 anni che ci siamo l’uno per l’altro.Per me l’amicizia è una cosa più seria dell’amore

Hai avuto animali?Che rapporto avevi con loro?

Ho avuto una gattina per 14 anni,si chiamava micia. Era un amore, dolcissima …..ricordo che finché non rientravo a casa la notte lei non dormiva e mi aspettava sul lanternino fuori dal cortile ,appena mi vedeva miagolava e si arrabbiava come se avessi fatto troppo tardi, scendeva dal muretto e rientrava a casa con me….mi manca tantissimo

Cosa ne pensi dei vegani?

Penso che ognuno abbia il diritto di scegliere cosa fare nella sua vita.Penso però che i vegani a volte esagerino definendo “assassini” chi mangia carne, ripeto ognuno deve essere libero nella vita di fare ciò che meglio crede nel rispetto del prossimo.

Cosa pensi dei vaccini del covid?

Penso sia anche quella una scelta. Conosco tanta gente che è stata davvero male dopo il vaccino, gente a me vicina che per esempio ha avuto delle trombosi, hanno provato a divulgare la cosa ma sono stati bloccati dal “sistema” io personalmente sono pro al vaccino per le persone anziane, meno per i giovani. Nei giovani la percentuale che abbia effetti negativi più che positivi è molto alta, ho amici che stanno pagando tutt’ora le conseguenze

che ne pensi del catcalling?

Penso che sia una forma “ignorante” dell’uomo di esprimere i suoi apprezzamenti verso una donna ,penso che però ci sia anche troppa esagerazione a volte nell’usare questo termine ,un complimento,se fine a se stesso è pur sempre un complimento”

Loris raccontaci cosa ne pensi a 360 gradi delle relazioni a distanza

Ho un pensiero un po’ contorto riguardo a questo, nel senso che ne ho avute, so che non funzionano o meglio so che funzionano solo per brevi periodi, ma se mi piace una persona la frequento ancora anche se è distante. Poi ovviamente ci sono le eccezioni, i casi dove due persone vivono a distanza e gli sta bene così, sono felici, io una persona preferisco averla vicino

qual è la cosa più adrenalinica che hai fatto in passato?

Quando ero bambino ci divertivamo ad andare a dare fastidio ai trans che si trovavano a caracalla sulla Cristoforo Colombo, non vi dico in che modo perché non è molto simpatico, o meglio per noi lo era per loro meno, ma eravamo piccoli avevo 14 anni queste cose ci stanno poi si cresce… e nulla praticamente era l’ennesima volta che andavamo e il pappone ci ha beccato, è partito un’inseguimento per tutta la Cristoforo Colombo (ride) non so in che modo siamo riusciti a scappare ma ci siamo riusciti, se ci beccava non lo so che fine facevamo  diciamo che li ci siamo ca….i abbastanza addosso (ride)

Loris quali sono i tuoi obiettivi futuri?sappiamo e vediamo che sei un bel ragazzo,che progetti avresti tra le mani?

Sicuramente ho molte ambizioni, perché sono una persona ambiziosa, vorrei far fruttare tutto il lavoro che ho fatto per una vita ed aprire una mia attività, poi la vita ci mette sempre davanti diverse scelte e ostacoli, spero di superarli e fare quelle giuste.

quanto ci tieni alla tua alimentazione?dicci una tua  food daily routine classica

Ci tengo molto, tengo molto al mio corpo e alla mia salute, non bevo e non fumo, mai fatto, sicuramente ci vuole molta forza di volontà. Beh la mia routine quotidiana prevede dell albume la mattina con un po’ di gallette di riso, proteine post work out e successivamente riso con pollo o tacchino per pranzo, spuntino con una barretta proteica nel pomeriggio e la sera per cena sempre il solito riso pollo con un po’ di insalata, prima di andare a dormire un altro shaker di proteine

quante operazioni hai fatto in vita tua?se vuoi dicci quali è per quali motivi

Sono un ex pugile e mi sono rotto il naso più volte, quindi ho avuto degli interventi al naso perché dopo il pugilato non respiravo più bene ed era abbastanza deformato, essendo molto esteta l’ho fatto mettere a posto

qual è la città che hai visitato che ti ha stupito di più?e che esperienze hai fatto in questa città?

Sicuramente New York, è stupenda un altro mondo, sembra di stare nel paese dei balocchi, non è descrivibile se non vissuta, mi è piaciuta molto anche Philadelphia ma più per i ricordi che ti porta quando vedi determinate cose, sono cresciuto con Rocky

questa è l’ultima domanda dell’intervista Loris e vorremmo che ci raccontassi un esperienza che ti ha formato molto da giovane

Più che un’esperienza è un’esperienza sportiva, il pugilato ha formato tanti lati del mio carattere, prima ero un macello, poi ho imparato disciplina, rispetto per l’avversario, e tanti valori che ti porta questo sport soprattutto per le persone che conosci all’interno di questo ambiente.

Grazie mille Loris per questa lunga chiacchierata…a presto su M Social Magazine

SOCIAL

Loris Sansotta

Pier Paolo Ruggeri

Christian De Fazio

CEO & Editore di M SOCIAL MAGAZINE, Autore Televisivo, Attore, Mistery Shopper e molto altro... Appassionato di Musica, Televisione, Cinema e Viaggi, alla ricerca sempre di nuovi stimoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *