I LAVORI DEL FUTURO: dal CHIRURGO DELLA MEMORIA alla GUIDA TURISTICA SPAZIALE

Secondo le previsioni del Bureau of Labor statistics del Dipartimento americano del lavoro, fra i principali centri studi in campo occupazionale dei Paesi industrializzati, i settori che offriranno maggiori opportunità di impiego sono senza alcun dubbio quelli a più elevato contenuto tecnologico. 

Analogamente, uno studio realizzato dall’istituto di ricerca FastFuture per conto del governo britannico ha individuato, attraverso le previsioni di illustri scienziati, le 30 nuove professioni che nasceranno o si svilupperanno entro il 2030: entrambe le ricerche prevedono un futuro dove l’attività umana verrà affiancata e, in taluni casi, sostituita, da soluzioni nate grazie all’avanzamento tecnologico. Un’evoluzione che, oltre ad automi e macchine industriali sempre più avanzate, vedrà la nascita di programmi e software che permetteranno sempre di più, grazie alle loro funzioni, di sostituire il lavoro delle persone.

Sanità ed etica

Robotica e Intelligenza Artificiale subentreranno all’uomo in molti campi, ma c’è un settore nel quale la tecnologia non potrà mai soppiantare la presenza umana, quello dell’assistenza alla persona. Il progressivo invecchiamento della popolazione dei Paesi industrializzati comporterà infatti un notevole aumento della richiesta in questo ambito. Non solo infermieri, operatori sanitari e badanti, ma anche manager e consulenti della terza età: saranno questi specialisti a mettere a punto soluzioni innovative in campo medico, farmaceutico, psichiatrico, protesico, e di trovare nuove proposte per l’alimentazione e per il fitness. In secondo luogo, anche se la Cina si sta attrezzando con i robot fisioterapisti,  buone opportunità di lavoro si prevedono proprio per i terapisti specializzati in nuovi trattamenti alternativi.

Nasceranno anche nuove tipologie di medici come ad esempio il chirurgo specializzato nel riprodurre in laboratorio membra o tessuti, con moderne stampanti 3D per ricostruire il corpo umano, o il medico esperto nella creazione di microimpianti di monitoraggio della salute o automedicazione dei malati. Accanto a questi novelli Frankestein, il business del futuro darà origine a nuove ulteriori occupazioni: ci sarà bisogno di venditori specializzati e di riparatori di parti del corpo, veri e propri negozi e centri di riparazione per parti del corpo umano.

Con l’avanzare dell’età inoltre, si sa, cala la memoria: per questo si prevede una nuova specializzazione, quella dei ‘chirurghi della memoria’, in grado di aggiungere una capacità mnemonica supplementare a chi vuole aumentare la propria.

Agricoltura e genetica

Le tecnologie genetiche verranno sfruttate per migliorare diversi aspetti del vivere quotidiano, non solo in campo medico. Alcuni lavori, finora visti come umili e poco qualificati, cambieranno completamente volto e natura. Gli agricoltori ad esempio diverranno esperti genetisti, con conoscenze sempre più approfondite anche in campo chimico. Quello dell’agricoltore non sarà più un lavoro solo per la campagna e le zone rurali. Le città prevedono un ricorso sempre maggiore all’agricoltura idroponica ed alle coltivazioni verticali. L’agricoltore verticale, una nuova figura indicata tra quelle di prossima da FastFuture, diverrà cardine e sempre più specializzata, indispensabile per gestire la necessità attuale e per ristabilire un genuino contatto tra l’uomo e la natura nei contesti metropolitani.

Nuova economia e viaggi spaziali

In un mondo sempre più globalizzato, l’e-commerce e le vendite a livello globale continueranno la loro grande espansione. Pertanto, per meglio gestire il lavoro sul web, dovranno nascere nuove figure specializzate: consulenti virtuali in campo legale, medico, ma anche fiscale o di pianificazione di strategie di marketing e assistenti virtuali.

Con l’avvento del turismo spaziale, inoltre, ci sarà bisogno di piloti specializzati nei viaggi spaziali, di guide turistiche “galattiche” e di architetti in grado di progettare soluzioni abitative per lo spazio e per i pianeti. Al momento alla Sicsa (Università di Houston) stanno già progettando avamposti lunari, case ecologiche per Marte e veicoli per l’esplorazione dello spazio.

Le professioni digitali

Oltre alle professioni emergenti, saranno quelle che richiedono competenze digitali, già esistenti, a trovare spazio nei lavori del futuro. Fra le principali: l’Esperto di web marketing, il Social Media Manager, ma soprattutto lo sviluppatore che le aziende sono disposte a retribuire con alti compensi.

 


ISCRIVITI alle NewsLetter per non perdere le nostre novità e iniziative!

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com