Royal Wedding: Harry & Meghan e la modernità del cambiamento a Corte.

Un matrimonio di “rottura”, possiamo dire, dove l’etichetta c’è stata, non è mancata, ma ha lasciato spazio ai giorni di oggi, ai costumi di oggi, alle epoche che si evolvono, che fanno “pressing” al cambiamento e dove tutto è più libero, elastico, ridimensionato e, perché no, quasi “dosatamente affabile”.

Il matrimonio di Harry e Meghan – di Sabato 19 Maggio – ha visto perciò il british mood che era decisamente presente, rimescolarsi, ricoprirsi dei costumi di oggi: più sciolti, più informali… ma formali.

Ecco allora – tramite i media – la libertà davanti al mondo: quella di una donna di oggi, autonoma e contemporanea. L’americana Markle ne è decisamente un esempio. E lo vediamo dal suo incedere ed entrare da sola in Chiesa (l’abito era di Givenchy), fino alla formula nel rito che vede la sua non obbedienza al marito, fino alle sue origini afro-americane, fino al fatto di essere stata già sposata e di arrivare dal mondo delle serie tv (Suits).

Il messaggio sta davvero cambiando. E la prima ad accorgersene forse è proprio la Regina Elisabetta II che ha capito il prepotente mutare dei tempi e per questi due nipoti, già fortemente provati dalla perdita della loro Mamma, ha scelto di guardare oltre ed approvare, mentre tutto andò diversamente ai tempi Edoardo VIII che rinunciò al trono ( Anno 1936 ) per amore di Wallis Simpson.

Tocco Gossip parlando degli invitati ovvero dei reali dei ragazzi di oggi: tra gli altri c’erano, George e Amal Clooney (lei perfetta in giallo di Stella McCartney), David e Victoria Beckham (lei in blu), la tennista Serena Williams (in Atelier Versace), Elton John, fino alla conduttrice Oprah Winfrey (anche lei in Stella McCartney).

La più interessante? Sicuramente Doria Ragland, madre della sposa.
Un singolare mix di perfetta ed elegante discrezione nel suo total look firmato Oscar de la Renta, gli orecchini di perle e la clutch ma senza tradire il suo animo controcorrente: dreadlocks e piercing al naso.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!