Al via l’ottava edizione dell’Overtime Festival a Macerata, il topic del 2018: “Media e Sport”

Torna l’Overtime Festival 2018. Uno delle più apprezzate kermesse sportive a livello nazionale si appresta a tornare con cinque giorni ricchi di conferenze e incontri.

Verranno ospitati personaggi che hanno fatto la storia sportiva del nostro paese e non solo.
Inizia col botto l’ottava edizione che si terrà da mercoledì 10 ottobre sino a domenica 14 ottobre e proporrà la consueta armoniosa commistione tra giornalismo, musica, letteratura e arte. A segnare il debutto della manifestazione sarà un ospite d’onore: Beppe Bergomi.

Il difensore, campione del mondo ’82 e attuale commentatore tecnico di Sky Sport, presenterà al Teatro della Filarmonica il suo libro “Bella zio“, assieme all’autore Andrea Vitali e lo psicologo sportivo Samuele Robbioni. A moderare l’incontro interverrà la giornalista di RaiSport Giorgia Cardinaletti Appuntamento fissato per mercoledì 10 ottobre alle ore 21:00. Manifestazione organizzata dalla Pindaro Eventi.

Lo sport è racconto, narrazione, vita che si srotola tra le pagine. Ecco allora che grandi campioni dello sport, tra cui Filippo Magnini, Maurizio Damilano, Boscia Tanijevic, Stefano Garzelli, Moreno Torricelli e tanti altri racconteranno la loro carriera tra vittorie e sconfitte, sempre pronti all’ennesima sfida, svelando retroscena, aneddoti, curiosità e pezzi di vita quotidiana. Sarà questa un’edizione che – tra testimonianze dirette, documentari, cortometraggi e libri – metterà al centro lo sport, inteso come impegno, disciplina e passione. Oltre a grandi firme del giornalismo italiano, non soltanto sportivo, e a Gianni Petrucci, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, lo sport diventa spettacolo con Costantino Della Gherardesca, che racconterà il suo complicato rapporto con lo sport, che lui stesso definisce «un’impresa».

Il Festival si chiuderà domenica con lo storytelling Federico Buffa, che racconterà a suo modo le grandi imprese sportive che hanno segnato il secolo scorso. Il leit-motiv di quest’anno: “Media e sport” come l’informazione sportiva è cambiata negli ultimi anni, quindi il rapporto tra il mondo dello sport e il giornalismo.
L’11 ottobre, nella giornata clou del convegno “Web e comunicazione sportiva
A vincere il premio per il miglior articolo è Giacomo Talignani per Huffington Post. L’articolo è dedicato alla storia di Luka Modric, il campione croato gran protagonista degli ultimi mondiali, e ragazzino in fuga dalla guerra dei Balcani degli anni Novanta.
L’elemento che caratterizzerà l’edizione 2018 della manifestazione sarà il ricordo delle grandi imprese sportive, vissute sia dal punto di vista dei vincitori che da quello dei vinti. Lo sport diverrà elemento di aggregazione e scambio interculturale.

Ecco le rassegne che animeranno Macerata durante l’Overtime Festival 2018:
l’Overtime Web Festival, sezione dedicata alla declinazione del mondo dello sport nel mondo virtuale (blog e social network)
l’Overtime Film Festival, rassegna di cortometraggi e documentari di natura sportiva
l’Overtime Rugby Old e l’Overtime Radio Festival, dedicato alle più importanti voci dello sport on air degustazioni e aperitivi a tema esibizioni sportive. on-line. Nuovi linguaggi e nuove icone del racconto sportivo”, verranno consegnati i premi della rassegna Overtime Web Festival.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

Armando Biccari

Mi chiamo Armando Biccari ho origini pugliesi sono un giornalista ho lavorato e lavoro lavoro per diverse Testate giornalistiche online e Carta Stampata, e Radio TV ho vissuto in diverse città Italiane Genova, Venezia, Prato Macerata. Tra le mie passioni ci sono oltre al Cinema la comunicazione musicale Sociologia dei New Media Audiovisivi Televisione, e la comunicazione scientifica e tutto il resto...