Greta Thunberg: la ragazza che prova a cambiare il mondo!

Grazie a Greta Thunberg, 16 anni, attivista svedese per lo sviluppo sostenibile climatico, il prossimo 15 marzo è stato indetto uno sciopero studentesco.

Andiamo a capirne di più…

Perchè Greta, è un’attivista?
Il suo Paese è stato colpito da ingenti ondate di calore e da numerosi incendi boschivi mai verificatisi prima della scorsa estate. Greta, dal governo svedese, voleva che fossero ridotte le emissioni di carbonio come previsto dall’accordo di Parigi sul cambiamento climatico.  La ragazza è rimasta seduta davanti al parlamento del suo Paese ogni giorno durante l’orario scolastico. Il suo slogan era sciopero della scuola per il clima.

Inoltre la ragazza, con sindrome d’Asperger, lo scorso dicembre, si è rivolta alla COP24, vertice delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici avvenuti in Polonia.

Ecco le sue parole: «Ciò che speriamo di ottenere da questa conferenza è di comprendere che siamo di fronte a una minaccia esistenziale. Questa è la crisi più grave che l’umanità abbia mai subito. Noi dobbiamo anzitutto prenderne coscienza e fare qualcosa il più in fretta possibile per fermare le emissioni e cercare di salvare quello che possiamo.»

Il 14 dicembre, ultima giornata ufficiale di lavori, rivolgendosi alla tribuna della COP24 ha dichiarato:

«Voi parlate soltanto di un’eterna crescita economica verde poiché avete troppa paura di essere impopolari. Voi parlate soltanto di proseguire con le stesse cattive idee che ci hanno condotto a questo casino, anche quando l’unica cosa sensata da fare sarebbe tirare il freno d’emergenza. Non siete abbastanza maturi da dire le cose come stanno. Lasciate persino questo fardello a noi bambini. […] La biosfera è sacrificata perché alcuni possano vivere in maniera lussuosa. La sofferenza di molte persone paga il lusso di pochi. Se è impossibile trovare soluzioni all’interno di questo sistema, allora dobbiamo cambiare sistema.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *