Giffoni 2019: Arisa è “presente” alla Masterclass Music

GFF | Arisa incontra i masterlcassers del Giffoni Experience

La semplicità di Arisa ha conquistato i ragazzi della Masterclass Music del Giffoni Film Festival. L’evento, aperto da una sigla speciale cantata dagli stessi masterclassers, ha infatti affrontato tanti temi diversi a partire proprio dalla sua musica.

Il futuro ha bisogno d’amore è un pezzo che tratta delle difficoltà che stiamo vivendo nel nostro Paese nel riconoscere i diritti altrui per esempio. Oppure l’invito ad accettare se stessi in Così come sei, scritta per l’associazione Never Give Up, una Onlus che si occupa dei disturbi alimentari nell’adolescenza.

Arisa ama i cambiamenti cioè ne sente proprio l’esigenza di tanto in tanto. Per farli ci vuole coraggio – quel coraggio che batte la paura – e per averne bisogna avere accanto i propri cari ma, soprattutto, il trucco è “ascoltarsi”. E se capire se stessi è certamente uno step importante, capire gli altri lo è altrettanto. La cantante tiene infatti molto ai suoi social non perché ha la smania di avere sempre più follower ma poiché crede nel bel contatto diretto che essi creano. Si è infatti tra l’altro anche scoperto che una sua fan è “collegata” a lei tramite le sue canzoni cioè “ogni volta che esce un tuo singolo, nella mia vita succede qualcosa di significante” e questo anche perché, secondo la cantante, “se mi vuoi davvero bene è normale perché le energie si trovano e si cercano”. Non mancano neanche i suoi collegamenti con le nostre terre: “Quando studiavo a Salerno pranzavo sul lungomare e poi, essendo di Potenza, Napoli è il più grande centro vicino a noi”. E poi, come ha dichiarato alla fine del suo concerto serale “Moltissimi artisti si sono esibiti qui e ne sono stati tutti davvero contenti, grazie veramente di tutto”.

Tra uccelli, calzini ed altri momenti sicuramente esilaranti, l’incontro – chiamato proprio Arisa is present – si conclude con la consapevolezza che il Giffoni Film Festival ha ospitato ancora una delle artiste più vere e più fondamentali del nostro paese.

Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *