Tina Cipollari si burla di Alessandro Di Sarno e le sue Iene: da vittima inconsapevole a complice incosciente

Sfoggia un viso d’angelo e l’animo di un autentico piccolo grande eroe, sali a bordo di una minicar potenziata e viaggia ad una velocità di gran lunga superiore al limite consentito, dai il via a gare automobilistiche e scommesse clandestine in piena notte sulla Cristoforo Colombo a Roma degne delle corse illegali di Need For Speed, accumula una considerevole somma di denaro da dover pagare neanche fossi il protagonista del film di Alberto SordiAssolto per aver commesso il fatto, metti una madre in preda ad un raptus di follia e rabbia in pieno stile Anna Magnani, e sei subito il primogenito di Tina Cipollari, complice di un bruttissimo scherzo organizzato da Alessandro Di Sarno e le sue Iene!

Una burla impeccabile, ma con un alto valore educativo, sono certo siate rimasti a bocca aperta quanto me. E questo perché siamo ormai talmente abituati ad assistere ad agghiaccianti spettacoli e inutili teatrini basati sul vuoto più totale che, non appena ci ritroviamo di fronte a qualcosa di sensato e concreto, riusciamo a stento a crederci! Mattias Nalli, per l’appunto, ha quasi spedito dritta in ospedale sua madre per esser riuscito a convincerla di aver manomesso, a sua insaputa, il suo quadriciclo pesante e aver contratto debiti a non finire a causa di bische abusive. Sfiderei chiunque di voi a non rischiare un infarto fulminante davanti ad una situazione del genere! Anni e anni passati a mostrarsi invincibile a Uomini&Donne, per poi cuore di mamma sciogliersi per Mattias. D’altronde diventare madri è tutt’altro che facile! Esserlo, in più, è uno dei mestieri a tempo pieno più complicati da dover imparare, specialmente quando si ha a che fare con i giovani d’oggi, tutti apparentemente lobotomizzati. Essere genitori, poi, può voler dire molte cose e sono in tanti, ahimè, a non riuscirne a comprendere neppure una! Da chi sceglie di abbandonarli alla prima Tata Matilda di turno a quelli che decidono di crescerli nella bambagia comprendo ogni loro malefatta. E se penso per di più a chi se li dimentica addirittura in auto per andare dall’estetista, mi viene la pelle d’oca!!! I papà e le mamme del nuovo millennio pare si impegnino maggiormente nel costruire immagini di pessime guideda seguire piuttosto che di buoni modelli da emulare. Per non parlare del fatto che neanche li sfiorano per paura di contunderli e assecondano ogni capriccio per timore di renderli scontenti. Un tempo a Napoli dicevano Mazz’ e panell’ fanne ‘e figli bell, panell’ senza mazz fann e’ figl pazz” e avevano ragione da vendere. Un pizzico di severità non guasta mai!

Tina Cipollari avrà sicuramente innumerevoli difetti, e potrei elencarveli uno ad uno, persino quelli che non possiede, ma nel bene e nel male non le si può rimproverare assolutamente nulla. Al contrario della maggior parte delle donne, sempre pronte a nascondersi dietro bei discorsi sull’educazione ma mai ad impartirla come si deve, ci mette continuamente la faccia e ha inoltre ampiamente dimostrato di saper dare, se necessario, una dura lezione persino a suo figlio, così forte da arrivare direttamente in questura per querelarlo! Chi mai lo avrebbe fatto?! Probabilmente in poche! Un gesto seppur estremo da cui chiunque dovrebbe prendere spunto. Pensate un po’, grazie a lei, una signora ha confessato di avere avuto finalmente il coraggio di denunciare il figlio perché tossicodipendente! La prossima volta, invece di (s)parlare ininterrottamente di buon esempio, astenetevi e iniziate magari a darne, tanto nel pubblico quanto nel privato!!!

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo, curatore della DiamonD EditricE, autore, scrittore e illustratore grafico è tra i più giovani editori italiani. I suoi racconti sono presenti in diverse antologie.Nel 2016 partecipa con Tina Cipollari alla V edizione del reality show Pechino Express in onda su Rai2 formando la coppia degli Spostati. Dopo Furore (tornato in onda in prima serata su RAI2 nel marzo 2017) 
è tra gli ospiti del nuovo esperimento sociale in onda su Rai4 Social House. Attualmente è impegnato in una missione segretissima a favore della pace nel mondo. Web: www.simonedimatteo.com