I panni sporchi si lavano in TV | Da Paola Caruso a Eva Henger

Tutti noi, almeno una volta nella vita, ci siamo ritrovati a dover elaborare un dolore. Metabolizzare ed affrontare un dispiacere o la perdita di una persona cara non è affatto facile, tuttavia ognuno l’assimila a modo suo e con i propri tempi. C’è chi si rifugia nella solitudine, chi si circonda degli affetti più cari, chi si lascia andare alle emozioni e chi si affida all’occhio indiscreto delle telecamere, che in quest’epoca di mistificatori la fa da padrone. Quelli che un tempo erano i panni sporchi, solitamente lavati in casa, ormai si stendono sui social network e si piegano poi, una volta stirati, direttamente in tv, magari in prima serata, di fronte a milioni di telespettatori.

Paola Caruso, ad esempio, è tra le ultime vittime di un’intimitànon più privata, e sbandierata ai quattro venti in diretta nazionale. Dopo aver ritrovato la madre biologica a Live – Non è la d’Urso, alle volte i miracoli accadono, la saga sentimentale della ex-Bonas di Avanti un Altro! pare proprio non trovare un degno finale, nemmeno fosse Caterina la Grande alle prese con i suoi milleamanti. Stando almeno alle sue dichiarazioni, sembra che l’ex fidanzato Moreno Merlo si sia palesato come l’ennesimo manipolatore alla ricerca di visibilità. L’ex-naufraga de L’isola dei famosi, inoltre, gli ha persino recriminato di aver violato la sua privacy filmandola a sua insaputa, mentre il compagno l’ha accusata, forse ingiustamente, di aver finto nella loro relazione e di averlo preso a schiaffi. Supponendo che quanto affermato dal signorino sia vero, trovo ancora più squallido, agghiacciante e orrendo che un uomo “innamorato” (dei flash dei paparazzi e dei riflettori senza ombra di dubbio) possa prestarsi ad un tale gioco mediatico. L’amore è tutta un’altra storia e purtroppo sono in pochi, se non in pochissimi, a comprenderne il vero significato!!!

In un mondo rumoroso e pieno di persone e cose che invadono senza preavviso i nostri spazi più confidenziali, la discrezione si è trasformata in una merce assai rara da riuscire a trovare. A tal proposito, Eva Henger da l’impressione di provare un insano piacere nel divulgare pubblicamente ciò che non dovrebbe varcare la soglia della porta di casa propria. Sempre avvezza a gossip grotteschi e sterili polemiche, si è scagliata più volte contro la figlia Mercedesz Henger, che avrebbe in realtà molto da insegnare alla madre, una madre che si dice delusa dal suo comportamento. Cara Eva, cosa c’è di disonorante nel rivelare che Riccardo Schicchi non è il padre naturale di Mercedesz?! Affermare una verità potrà fare anche male, ma non è mai un oltraggio, specialmente in questo caso in cui l’amore per la figura paterna non è condizionato da una mera questione di sangue! Pensavo si fosse toccato il fondo, ma a mio avviso arrivare addirittura a speculare sulla propria famiglia per guadagnarsi qualche ospitata televisiva in più lo trovo davvero di cattivo gusto!!!

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo, curatore della DiamonD EditricE, autore, scrittore e illustratore grafico è tra i più giovani editori italiani. I suoi racconti sono presenti in diverse antologie.Nel 2016 partecipa con Tina Cipollari alla V edizione del reality show Pechino Express in onda su Rai2 formando la coppia degli Spostati. Dopo Furore (tornato in onda in prima serata su RAI2 nel marzo 2017) 
è tra gli ospiti del nuovo esperimento sociale in onda su Rai4 Social House. Attualmente è impegnato in una missione segretissima a favore della pace nel mondo. Web: www.simonedimatteo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *