Meringhe vegane | Vegan | Filippo Prime

Classiche della tradizione italiana e francese le meringhe sono conosciute da tutti come friabili dolcetti a base di albume montato a neve. In pochi però sanno che si possono ottenere anche senza l’utilizzo delle uova. Come? Scopritelo nella ricetta!

INGREDIENTI

  • 125gr acqua faba (acqua di cottura dei ceci)
  • 140gr zucchero a velo
  • Un cucchiaino succo di limone

PROCEDIMENTO

Per prima cosa è bene fare una premessa: per questa ricetta è consigliato l’uso dell’acqua di cottura dei ceci confezionati già precotti. Questo perché è molto ricca di proteine e saponine: sostanze difficili da ottenere lessando in casa i ceci secchi.

Altro utile consiglio per la fuoriuscita della ricetta è quello di filtrare l’acqua faba e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un paio d’ore, meglio ancora se nella terrina dove poi verrà montata. Abbassandone la temperatura il risultato sarà più semplice da ottenere.

Quando l’acqua faba sarà quindi fredda e pronta aggiungete il succo di limone e procedete con la realizzazione delle meringhe. Con un frullatore elettrico, impostato alla massima potenza, montatela fino ad ottenere un composto spumoso.

Ora iniziate ad incorporare lo zucchero a velo, poco per volta, sempre mantenendo le fruste in funzione. Il composto diventerà bello sodo. Trasferitelo in una sac a poche con beccuccio dentellato e formate le meringhe su una leccarda rivestita con carta forno.

Infornate a 100°C per 3 ore quindi aprite leggermente lo sportello e, aiutandovi con un cucchiaio di legno, fate in modo che rimanga socchiuso. Prolungate la cottura, alla stessa temperatura, per altri 45 minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di servirle.

Filippo Prime - VeganQuantoBasta

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @vegan.qb e su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *