Nona edizione del festival della Tv e dei nuovi media: “Media-forFuture” ai tempi del covid

Uno spazio aperto di confronto e dibattito. Personaggi pubblici, autori, editori, le più diverse professionalità impegnate nel mondo della comunicazione. E naturalmente il pubblico, che per una volta può vedere dal vivo chi è abituato a seguire in televisione o davanti a uno schermo di computer, tablet o smartphone. Il tema di questa nona edizione dal titolo “Media-ForFuture” che vede da nove anni protagonista la piccola cittadina di Dogliani nella provincia di Cuneo

Il mondo della Tv tra media, corporate e nuove piattaforme; contenuti e tecnologia. Comeil mondo della Tv si sta trasformando e quali influenze si generano. i protagonisti chiamati in causa sono stati: Marco Bardazzi, Giuseppe De bellis con Massimiliano Panarari.

Sempre nella giornata di sabato si e trattato del tema: le sfide nel panorama Editoriale, due Editori a confronto: tra digitale e carta quale sarà il futuro dell’informazione: Urbano Cairo e Carlo De Benedetti si confrontato con Aldo Cazzullo.

E poi in ricordo a 100 anni dalla nascita di un grande giornalista come Giorgio Bocca.

Cosa ha significato per Giorgio Bocca scrivere, cosa ha voluto dire essere giornalista, quale eredità ha lasciato nel mondo dell’informazione.
Davide Besana, Aldo Cazzullo, Piero Colaprico, Marco Vigevani con Annalisa Bruchi. Introduce Nicoletta Bocca.

Senza dimenticare i temi del sociale che riguardano la comunicazione in tutte le sue sfaccettature con:

Ambiente, giustizia sociale, sostenibilità ed educazione sono i grandi temi su cui la società civile deve confrontarsi per il futuro del pianeta.
Carlo Petrini dialoga con Marco Tarquinio.

Ambiente, giustizia sociale, sostenibilità ed educazione sono i grandi temi su cui la società civile deve confrontarsi per il futuro del pianeta.
Carlo Petrini dialoga con Marco Tarquinio.

La giornata di sabato 5 settebre si è conclusa con l’intervasta ad un grande conduttore della televisione odierna:

Amadeus si racconta

Dal successo del Festival di Sanremo al programma cult de I Soliti Ignoti un’intervista a tutto campo per celebrare una carriera ultratrentennale. Intervistato dal giornalista del Corriere della Sera Aldo Cazzullo

Questo invece il programma di oggi Domenica 6 settembre 2020

10.00 – 10.45: Rai per l’emergenza e futuro prossimo

L’Amministratore Delegato della Rai racconta il nuovo corso della televisione pubblica.

Fabrizio Salini con Aldo Cazzullo

11.00-11.45: La libertà d’informazione

Un dialogo tra il direttore de La Repubblica e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’editoria.

Andrea Martella, Maurizio Molinari con Andrea Malaguti

12.00 – 13.00 Appuntamento con l’Amore

Affrontiamo il fenomeno del dating, con due trasmissioni di grande successo di Real Time: Primo Appuntamento e Matrimonio a prima vista.

Flavio Montrucchio, Gesualdo Vercio e Nada Loffredi con Alessandra Comazzi

14.30 – 15.30: Media For Future

Dal manifesto di Assisi alle politiche messe in atto da aziende private ed istituzioni per prendersi cura del nostro pianeta a come i mezzi di informazione possono contribuire ad una maggiore consapevolezza sui temi ambientali.

Antonio Cianciullo, Padre Enzo Fortunato, Maura Latini, Luca Mercalli, Giovanni Parapini, Ermete Realacci con Vanessa Ricciardi

15.45 – 16.45: Il Valore dell’inchiesta

L’inchiesta è forse la forma più complessa di giornalismo, richiede capacità investigativa, tempi lunghi e costi spesso molto elevati, con queste caratteristiche rischia di diventare residuale proprio in un tempo in cui saper leggere la verità oltre le apparenze è invece fondamentale per tutti noi.

Emiliano Fittipaldi, Corrado Formigli, Domenico Iannacone con Annalisa Bruchi

17.00 – 17.45 Il calcio del presente e del futuro: Diletta Leotta e Luigi Pardo

Il calcio in Tv è una passione senza confini, sempre all’avanguardia nelle innovazioni tecnologiche e nelle sue tecniche di racconto per una immersione dello spettatore/tifoso in uno spazio di emozioni che vanno oltre il singolo gesto sportivo.

Diletta Leotta, Pierluigi Pardo con Roberto Pavanello.

Armando Biccari

Mi chiamo Armando Biccari ho origini pugliesi sono un giornalista ho lavorato e lavoro lavoro per diverse Testate giornalistiche online e Carta Stampata, e Radio TV ho vissuto in diverse città Italiane Genova, Venezia, Prato Macerata. Tra le mie passioni ci sono oltre al Cinema la comunicazione musicale Sociologia dei New Media Audiovisivi Televisione, e la comunicazione scientifica e tutto il resto...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *