Addio Gigi Proietti, ci ha lasciato a 80 anni | “Ciao Maestro”

“Ringraziamo Iddio, noi attori, che abbiamo il privilegio di poter continuare i nostri giochi d’infanzia fino alla morte, che nel teatro si replica tutte le sere.”

Ci lascia così nel giorno del suo ottantesimo compleanno un grande uomo ed esempio per molti giovani artisti che volevano cimentarsi nel mondo del teatro.
Tutti noi di M Social Magazine vogliamo salutare Gigi Proietti.

“La data è quella che è, il 2 novembre”. Ironizzava spesso Proietti sulla sua data di nascita.

Gravi problemi cardiaci hanno causato il ricovero urgente dell’attore ieri sera alle 23e30. Oggi alle 6e30 del mattino si è spento

Se ne va un grande attore, regista, comico, drammaturgo e maestro di Teatro. Questo è il pensiero che accomuna tutti sia nel mondo dello spettacolo che nella stampa, ma anche tra i giovani e meno giovani.

“Ciao Maestro” – “Ciao Maestro e amico. RIP”, scrive Alessandro Gassmann.

“Questa volta l’inchino a #gigiproietti  lo facciamo tutti noi”, scrive Fabio Fazio.

“Andarsene nel giorno dei suoi 80 anni è l’ultimo colpo di teatro di un artista straordinario: addio a Gigi Proietti“. Matteo Renzi.

Una vita ed una  carriera  divisa tra i palchi dei teatri e il piccolo schermo passando per il cinema con alcuni film memorabili come Febbre da Cavallo.

Una vita ed una carriera che noi tutti non dimenticheremo e mai come ora il nostro inchino e il nostro applauso vanno a te Gigi che ci guarderai da lassù e ridendo dirai Anche voi, non prendete fischi per fiaschi, solo questo è un fischio maschio senza raschio!”


Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 37. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress e per la testata locale Rivista Zoom Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica