Le nostre pagelle sulla seconda puntata del Festival di Sanremo | gli altri 12 BIG

Siamo giunti alla seconda puntata del Festival di Sanremo. Ecco le nostre pagelle sulle altre 12 canzoni dei BIG in gara.

Piero Pelù – Gigante

Canzone: 6,5 Una grande sorpresa, potenziale hit. Ti rimane in testa, purtroppo.

Esibizione: 6,5 Premio della critica se la Pavone non dovesse reggere con la voce fino a sabato. Gli applausi sulla canzone ormai non vanno più di moda

Look: 4 Piero indossa quei pantaloni in lattice dal 1965. Il codino da Samurai ad una certa età anche no.

Eurovision: No dai.

Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)

Canzone: 4,5 Orrenda. Ridateci le Lollipop. La musica e il resto scompare, ma anche la tua voce.

Esibizione: 3 Agghiacciante, fortunatamente ci sono i coristi che salvano l’insalvabile. Troppo emozionata.

Look: 8 Elegante, luminosa, bella. Doposcì a parte.

Eurovision: Con questa canzone no.

Enrico Nigiotti – Baciami adesso

Canzone: 5,5 Senza infamia e senza lode. Dopo il gioiellino dello scorso anno era difficile superarsi e infatti non c’è riuscito.

Esibizione: 7 Contento di essersi esibito non a notte fonda, ha dato del suo meglio. Grintoso.

Look: 9 L’uomo vestito meglio delle due serate, nonché più figo. Ha lo stesso parrucchiere di Pelù.

Eurovision: No.

Levante – TikiBomBom

Canzone: 6 La sua più bella canzone. Molto orecchiabile.

Esibizione: 7 Ottima presenza scenica. Carica a pallettoni, ma scandire le parole ormai non va più di moda?

Look: 5 Ma come ti vesti? Magari il prossimo anno vale la pena chiedere l’aiuto di Anahi.

Eurovision: Nah

Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Starr

Canzone: 6 Orecchiabile, purtroppo. Se fanno questa e poi basta per tutta la vita allora alzerei a 7!

Esibizione: 4 Lo stato sociale è scomparso dal mondo musicale da troppo poco tempo. Il loro futuro non credo avrà un finale diverso.

Look: 3 Anche il look copiato interamente da Lo “strazio” sociale.

Eurovision: NO!

Tosca – Ho amato tutto

Canzone: 7,5 POESIA! Una bellissima carezza.

Esibizione: 8 La Signora della musica di questa edizione: charme, classe, carisma, raffinata, intensa, con la mano in tasca. Unica. Che voce!

Look: 7 Elegante e bella. Bella ed elegante. (Le spille però la prossima volta toglile prima di salire sul palco).

Eurovision: Per ovvie ragioni no.

Francesco Gabbani – Viceversa

Canzone: 8 Carina. Il ritornello arriva e ti rimane in testa. Vedremo con i prossimi ascolti, secondo me diventerà martellante.

Esibizione: 6,5 Inizio al piano no sense, ma finalmente ci siamo liberati della scimmia. È anche mezzanotte e mezza e poveretto lo capiamo.

Look: 7 Elegante. Giusto.

Eurovision: Perché no? Ha tutte le carte in regola.

Paolo Jannacci – Voglio parlarti adesso

Canzone: 5 La seconda poesia della serata, va sicuramente riascoltata.

Esibizione: 5 A quest’ora una ninna nanna perfetta. “Si è fatto tardi” cita il testo, si l’abbiamo pensato tutti.

Look: 5 Avrei osato meno con quel lucida labbra.

Eurovision: Mai.

Rancore – Eden

Canzone: 8,5 Bomba! La migliore della serata! Orecchiabile, ritornello furbino. Da podio.

Esibizione: 8 Ipnotico con finale geniale.

Look: 5 Qua dobbiamo lavorarci su eh. Di Joe Goldberg in You ce n’è solo uno.

Eurovision: Se lo meriterebbe.

Junior Cally – No grazie

Canzone: 3 No grazie.

Esibizione: 3 No grazie.

Look: 3 Ha rubato il vestito a Coniglio de Il Cantante Mascherato

Eurovision: AHAHAHAAHAH

Giordana Angi – Come mia madre

Canzone: 8 La terza poesia della serata. Poesia e magia, bellissima è dire poco.

Esibizione: 7,5 Da brividi. Nonostante l’ora imbarazzante (è l’una passata!!!) un graffio da pelle d’oca.

Look: 6,5 Si è portata l’outfit direttamente dalla finale di Amici by Anahi Ricca.

Eurovision: No!

Michele Zarrillo – Nell’estasi o nel fango

Canzone: 6,5 Finalmente non ci tagliamo le vene con Zarillo. Carina, meglio di tante altre.

Esibizione: 7 Considerando l’orario (è l’una e mezza) direi un gran Michele, da oggi Michele Arzillo.

Look: 6 Il total black quest’anno va da morire tra i maschietti e lui lo porta discretamente.

Eurovision: No no no no

Enrico Bucci

1991 - Riminese. Laureato al DAMS di Bologna. Defilippibers addicted.