Hosomaki rainbow mix | Vegan | Filippo Prime

In questi giorni di allerta dove la cosa migliore da fare è rimanere in casa per tutelare se stessi ma sopratutto il prossimo devo ammettere che un po’ mi mancherà andare al ristorante giapponese. Ecco quindi come preparare in casa un ottimo sushi vegan per togliersi lo sfizio.

INGREDIENTI (per 30 pezzi)

  • 250gr riso per sushi
    (in alternativa può andar bene anche il vialone nano)
  • 350ml acqua
  • 70gr aceto di riso
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 3 foglie di alga nori
  • 2 foglie radicchio rosso
  • 1/4 peperone rosso
  • 1/2 carota
  • 1/2 patata lessa
  • 1/4 avocado
  • Semi di sesamo bianco e nero qb

PROCEDIMENTO

Iniziate scaldando in un pentolino l’aceto con il sale e lo zucchero fino a quando non si saranno sciolti. Lasciate raffreddare. Sciacquate accuratamente il riso e versatelo in una casseruola con l’acqua.

Tagliate a metà i fogli di alga e aggiungete una delle sei metà assieme al riso. Coprite la casseruola e fate cuocere il riso a fuoco medio per 10 minuti. Rimuovete l’alga e coprite nuovamente la casseruola. Lasciate riposare per 15 minuti.

Trasferire il riso in una ciotola possibilmente di legno o bambù (altrimenti di plastica o vetro) e versate il composto di aceto, sale e zucchero. Mescolate senza premere troppo il riso e lasciate raffreddare.

Posizionate i cinque fogli d’alga con la parte lucida verso il basso e ricopriteli con uno strato di riso alto un centimetro lasciando un centimetro libero alle estremità.

Tagliate a listarelle i cinque ingredienti per i diversi ripieni. Adagiateli nella parte centrale. Inumidite i bordi scoperti delle alghe con un goccio d’acqua.

Arrotolate le alghe aiutandovi con uno stuoino esercitando una leggera pressione per compattare il ripieno. Tagliate ogni rotolo di sushi in sei piccoli cilindri.

Servite con una spolverata di semi di sesamo e accompagnate, se vi piace, con della salsa di soia.

Filippo Prime - VeganQuantoBasta

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @veganquantobasta e su Facebook