Dalla tracotanza di Akash Kumar al pessimo gusto di Pio&Amedeo, passando per la stoccata al Vaticano di Loredana Berté: se la convinzione fosse retribuita, saremmo tutti miliardari!

In tempi non sospetti e quando l’emergenza pandemica da Coronavirus non poteva essere concepita nemmeno nei più reconditi pensieri dei nostri antenati, ancor prima che la tediosità esistenziale divenisse padrona del mondo, lo scrittore e giornalista spagnolo Ramón Gómez de la Serna lasciò detto ai posteri che “se si potesse sfruttare la noia disporremmo della più potente fonte di energia”. Guardandomi intorno oggigiorno, noto con estrema facilità quanta forza e quante braccia levate all’agricoltura si potrebbero ricavare da questo vasto mare di apatia che ci circonda! E invece, l’unica alternativa che ci è rimasta, sembra sia quella di dedicarci alle sterili polemiche ed ai grotteschi gossip di cui la televisione, ormai, non fa altro che cibarsi.

Tra l’incomprensibile stupore di Ilary Blasi e i balbettii senza senso di Massimiliano Rosolino, la terza puntata dell’Isola dei Famosi, L’Ultima Spiaggia dei Disperati, ha visto l’eliminazione di Akash Kumar o comunque si chiami. L’uomo dagli occhi (finti) di ghiaccio per intenderci, lo stesso uomo che ha dichiarato di non gradire il cosiddetto “trash”, cosa di cui contemporaneamente pare nutrirsi da un paio di anni a questa parte, e la cui identità al momento risulta essere avvolta nel mistero, ha deciso di lasciare definitivamente l’Honduras e di non trattenersi su Parasite Island, forte del fatto che l’arma a doppio taglio rappresentata dalla sua “bellezza” sia stata la causa della sua sconfitta. Che dire, se la convinzione fosse retribuita, a quest’ora lui sarebbe già miliardario!

Sempre su Canale 5 ha fatto il suo debutto la nuova edizione del serale di Amici di Maria De Filippi in una formula completamente rinnovata dove, oltre al talento degli allievi e alla professionalità dell’indomita Alessandra Celentano, dell’incorreggibile Rudy Zerbi, della silenziosa Veronica Peparini, dell’impagabile Arisa, della sovranista Lorella Cuccarini e dell’ignara in materia Anna Pettinelli, è andata in onda anche una piccola parentesi di grande pochezza grazie a Pio&Amedeo. Il duo pseudo-comico, infatti, ha voluto ironizzare sul nuovo fidanzato e sulla seconda gravidanza di Belen Rodriguez, ex compagna del ballerino Stefano De Martino in giuria alla corte di Queen Mary insieme a Emanuele Filiberto di Savoia e Stash dei The Kolors. Tutto sommato, però, la showgirl argentina l’ha presa bene, rispondendo sui suoi canali social ufficiali con la foto di una saponetta, “utile per lavarsi le mani e sciacquarsi la bocca”, perché in fondo, nella vita, a mio non modesto avviso bisogna sorridere sempre, per le cose strane che accadranno, per gli imprevisti assurdi e persino per le occasioni mancate, ma cosa più importante è l’imparare a ridere di sé ancor prima che lo facciano gli altri!

E per concludere, rimanendo sulla scia delle inutili controversie, Loredana Bertè ha bacchettato il Vaticano in seguito alla scelta della Santa Chiesa di non benedire le unioni omosessuali, ricordando a tutti che all’amore non servono benedizioni, poiché “porta con sé il senso poetico latino dell’assenza della morte”, e sottolineando l’arretratezza mentale di questa nostra sconclusionata contemporaneità, il tutto accompagnato da uno scatto che ritrae un sacerdote intento a consacrare delle armi. E come darle torto?! Per quel che mi riguarda, sebbene la dottrina ecclesiastica si fondi comunque sulla procreazione tra uomo e donna e l’attenzione andrebbe magari spostata maggiormente sulla necessità di approvare una legge che tuteli socialmente, legalmente, civilmente e penalmente le coppie del medesimo sesso, portandole di conseguenza allo stesso livello di quelle eterosessuali, sono del parere che la mano dell’uomo non sia in grado di farsi portavoce del volere di Dio, dunque perché disperarsi tanto?! Ciò che davvero conta è amare incondizionatamente e non portare rancore, dal momento che l’amore, piaccia o meno, è l’unica forza in grado di far girare il mondo e di farci assaporare la libertà di essere semplicemente noi stessi!!!

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo, curatore della DiamonD EditricE, autore, scrittore e illustratore grafico è tra i più giovani editori italiani. I suoi racconti sono presenti in diverse antologie.Nel 2016 partecipa con Tina Cipollari alla V edizione del reality show Pechino Express in onda su Rai2 formando la coppia degli Spostati. Dopo Furore (tornato in onda in prima serata su RAI2 nel marzo 2017) 
è tra gli ospiti del nuovo esperimento sociale in onda su Rai4 Social House. Attualmente è impegnato in una missione segretissima a favore della pace nel mondo. Web: www.simonedimatteo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *