Qual è la differenza tra retail e wholesale? Facciamo chiarezza

Sentiamo spesso nominare parole come retail e wholesale, ma siamo davvero sicuri di aver chiare le differenze fra le due? In questo articolo cercheremo di tracciare una definizione di vendita al dettaglio e di vendita all’ingrosso, investigando sugli elementi utili per arrivare ad una piena comprensione dei due sistemi.

Iretail o vendita al dettaglio

Si parla di retail, o di vendita al dettaglio, quando il prodotto viene venduto al consumatore finale. Per fare un esempio concreto, è ciò che accade quando ci rechiamo in un negozio di elettronica o al supermercato, oppure quando facciamo acquisti su qualsiasi shop presente online. Si tratta quindi dell’ultimo passo della filiera di vendita e di distribuzione.

A tal proposito è utile percorrere un po’ la suddetta catena di distribuzione, dato che risalendola si possono scoprire delle cose molto interessanti. Prima di giungere fra le mani del consumatore, un prodotto affronta una sorta di viaggio, diventando oggetto di diverse fasi di transazione. Il produttore potrebbe infatti venderlo direttamente al consumatore, oppure a soggetti terzi, che poi penseranno alla vendita al dettaglio (nota anche come B2C –Business to Consumer). 

C’è un altro aspetto da chiarire e stavolta riguarda non le modalità, ma le quantità: la vendita al dettaglio prevede infatti la distribuzione verso il consumatore finale di una piccola quantità di merci o prodotti. Al contrario, come scopriremo insieme fra poco, la vendita all’ingrosso ragiona all’inverso.

Iwholesale o vendita all’ingrosso

Quando si parla di vendita all’ingrosso si fa riferimento soprattutto ai rapporti commerciali che intercorrono fra i produttori e i grossisti. In sintesi, da un lato abbiamo chi produce il prodotto, e dall’altro un’azienda che lo acquista in blocco, per poi distribuirlo e rivenderlo tramite le proprie catene o negozi al consumatore finale. 

Come spiega il termine stesso, il rapporto commerciale prevede la vendita di grandi quantità di merce, un servizio che ad oggi, con la digitalizzazione, ha coinvolto non soltanto gli ambiti commerciali tradizionali, ma anche il settore dell’ICT: in questo caso si fa riferimento, ad esempio, ad alcune soluzioni di internet wholesale proposte dai maggiori provider del settore, una risorsa preziosa soprattutto per le aziende che hanno bisogno di grandi quantità di dati e di connessioni ultra performanti per poter lavorare.

Va comunque specificato che la vendita all’ingrosso non coinvolge soltanto il settore B2B (Business to Business), ma anche il B2C, seppure in percentuali ridotte. In sintesi, il consumatore finale può acquistare grandi quantità di un determinato prodotto, senza per questo doverlo rivendere a soggetti terzi. Ci sono diversi elementi che cambiano dalla vendita al dettaglio a quella all’ingrosso, come la concorrenza, decisamente più bassa nel secondo caso. Anche i prezzi sono più bassi nelle vendite wholesale, sebbene si trovino meno offerte attive rispetto alle vendite al dettaglio.

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *