Soleil Sorge eliminata dal GfVip: quando la convinzione ti gonfia, ma non ti fa volare!

Le catastrofi della storia sono provocate da quelli troppo convinti” disse tempo fa il filosofo, saggista e aforista rumeno E. M. Cioran, uno tra i più influenti del XX secolo. E pensare che, quando pronunciò tali parole, non aveva ancora conosciuto la sconclusionata età nella quale noi ci siamo ritrovati a vivere. Guerre scoppiate per le più futili delle motivazioni, norme igienico-comportamentali che avrebbero sconfitto persino la peste bubbonica e gente senza arte né parte che, anziché riconoscere di essere un pessimo esempio da dover evitare e restarsene perciò nel proprio, si erge addirittura a modello da idolatrare ed emulare. Sono certo che, se solo ne avesse avuto l’opportunità, di sicuro ne avrebbe fatto volentieri a meno!

Questa settimana al Grande Fratello Vip, ad esempio, ci è stata fornita l’ennesima dimostrazione del fatto che è la convinzione, la stessa con la quale si ritiene di poter essere migliori di qualcun altro, a fot*ere le persone. Soleil Sorge, infatti, l’influencer “born in LA, made in Italy” e vittima (a detta di Katia Ricciarelli) inconsapevole dell’amore libero di Alex Belli e Delia Duran, è stata inaspettatamente eliminata al televoto per la finale del programma contro Davide Silvestri. Strano, eppure è sempre stata ritenuta un “animale da reality”. Forse il pubblico, l’unico e solo sovrano della televisione italiana, avrà finalmente compreso quanto sia vero che l’arroganza e la presunzione, pur gonfiandolo, non riusciranno mai a far volare un uomo (in questo caso, una donna). Oppure, chissà, magari la chimica artistica può essere una pericolosissima arma a doppio taglio. In ogni caso, sono soddisfatto che, seppur quasi alla fine, ce ne siamo liberati, sebbene si vociferi che presto avremo il dispiacere di rivederla sentenziare tra i giudici di Italia 1 al fianco di Barbara d’Urso, all’interno della nuova edizione de La Pupa e il Secchione (Show). Suvvia, ma ce n’era davvero il bisogno di rimetterla in tv?! Come giudice poi, quando pare che il giudizio non sappia nemmeno dove stia di casa. Comunque, tornando a noi, ve lo anticipo, ma già lo avevo detto qualche giorno fa al GfVipParty su Mediaset Infinity, quest’anno a vincere il padre di tutti i reality sarà Lulù Hailé Selassié che, nonostante potrà comportarsi spesso e volentieri come una bambina viziata e capricciosa, perlomeno, nel bene o nel male (specialmente in quest’ultimo), si è sempre mostrata sincera. Lei non ci fa, ci è!

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo, curatore della DiamonD EditricE, autore, scrittore e illustratore grafico è tra i più giovani editori italiani. I suoi racconti sono presenti in diverse antologie.Nel 2016 partecipa con Tina Cipollari alla V edizione del reality show Pechino Express in onda su Rai2 formando la coppia degli Spostati. Dopo Furore (tornato in onda in prima serata su RAI2 nel marzo 2017) 
è tra gli ospiti del nuovo esperimento sociale in onda su Rai4 Social House. Attualmente è impegnato in una missione segretissima a favore della pace nel mondo. Web: www.simonedimatteo.com

Un pensiero su “Soleil Sorge eliminata dal GfVip: quando la convinzione ti gonfia, ma non ti fa volare!

  • 15 Marzo 2022 in 12:39
    Permalink

    Ciao e grazie per questo meraviglioso post, si vede subito che siete persone pratiche del settore

I commenti sono chiusi.