Muore Olivia Newton-John la stella di Grease

Addio a Olivia Newton-John. La dolce Sandy di Grease, la biondina timida con il golfino color del cielo sulle spalle e il nastro nei capelli che si trasforma con il celeberrimo look in total black e capelli cotonati nel film cult che l’ha resa indimenticabile accanto a John Travolta, è morta all’età di 73 anni, dopo una lunga battaglia contro il cancro.

Il marito John John Easterling, nel proprio profilo Instagram ha dato l’annuncio scrivendo: “”Olivia – ha scritto – è stata un simbolo di trionfi e speranza per oltre 30 anni condividendo il suo viaggio con il cancro al seno. La sua ispirazione curativa e la sua esperienza pionieristica con la fitoterapia continuano con il Fondo Olivia Newton-John Foundation, dedicato alla ricerca sulla fitoterapia e sul cancro. Al posto dei fiori, la famiglia chiede che qualsiasi donazione sia fatta in sua memoria alla @onjfoundation”.

Colpita dalla malattia nel 1992, per un tumore al seno,dopo essere guarita una prima volta, Olivia Newton-John ha avuto una recidiva nel 2013 e, nel settembre 2018, ha rivelato che le era stato diagnosticato un cancro per la terza volta in tre decenni. La cantante ha detto che stava curando la malattia «in modo naturale» e stava usando olio di cannabis a base di marijuana che suo marito coltiva in California per alleviare il dolore.

Muore Olivia la stella di Grease.

La carriera musicale la porta a esordire al cinema nel 1978 nel film che le regala l’immortalità: “Grease”. La colonna sonora interpretata principalmente da lei e John Travolta, le garantisce un successo planetario e duraturo. Altro grande brano inciso nel 1981: “Physical” il cui album omonimo riscuote successo in tutto il mondo. Nel 1983 recita ancora con John Travolta, “Two of a Kind”, il film però non regge il confronto con “Grease”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.