Il Gatto è più della lettiera …il Cane è più della ciotola

Un animale in casa è molto di più dei pochi oggetti che gli necessitano per vivere. E’ più della lettiera, della cuccia, della ciotola per l’acqua o per il cibo, della coperta o del guinzaglio.

Un animale in casa: E’.

E’ una presenza, talvolta più silenziosa, altre volte più ingombrante o rumorosa, è a pieno titolo un appartenente della famiglia. Hai il suo spazio e non solo quello che l’umano vorrebbe regalargli. Lo spazio lui lo occupa, se ne appropria, lo fa suo. E’ un componente di riguardo, è un componente che elargisce coccole affetto; pretende attenzioni.

Un gatto in casa è la bellezza di aprire la porta e trovartelo fra i piedi; un gatto in casa è il dormire di lato perchè lui si appropria della parte migliore del letto. Un gatto in casa è la saggezza di chi ti insegna ad attraversare la vita senza fare troppo rumore. Un gatto è la bellezza di chi ti vuole bene, ma insegna anche che si può graffiare. E’ affetto e indipendenza, è coccole e solitudine, è magia e quotidiano.

Un cane è la festa quotidiana di chi scodinzola, in lontananza, vedendoti arrivare. E’ l’abbaiare insistente per richiamare la tua attenzione. E’ l’affetto e l’amore incondizionato. E’ la presenza, a volte ingombrante sul divano o in mezzo ai piedi, che ti strappa un sorriso anche quando sei triste. E’ una carezza per il cuore. E’ la lingua penzoloni che improvvisamente “inonda” il tuo viso con mille “baci”.

Un animale in casa rende gli affetti più spontanei, ricorda all’uomo quanta saggezza c’è nel suo essere “non pensante”.

Un animale in casa risponde e richiede un linguaggio sincero, chiaro e diretto che va dritto al cuore. Ed a questo linguaggio che solo gli animali ed i bambini posseggono.

Un animale in casa ci ricorda che ognuno ha i suoi tempi e i suoi spazi. Ve lo ricorda lui, se per caso vi dimenticate di semplici compiti. E’ l’ora della passeggiata, è tempo di mangiare, l’acqua deve sempre esserci, altrimenti la ciotola rotola sul pavimento.

Un cane….un gatto…. rendono la vita di tutti i componenti della famiglia più articolata; la arricchiscono di ruoli; riescono ad essere sempre presenti anche quando non sono con voi. La loro voce, la loro espressione, il loro particolare modo di richiedere attenzione non è solo specie-specifico, è il loro preciso modo di esprimersi che li rende unici.

E’ la differenza tra il gatto e “Valentino”, il mio gatto.

E’ la differenza tra il cane e “Edgard”, il cane di Michele.

Non smettiamo mai di provare tenerezza di fronte ad alcuni lo atteggiamenti, che forse conosciamo bene, ma che scopriamo sempre “nuovi”, in grado di riempire il nostro cuore di tenerezza.

Nessuno come loro sa farci restare innamorati!

Nessuno come loro ci insegna che la lealtà è un sentimento prezioso!

Nessuno come loro sa amare in maniera così incondizionata!

Auguro a ciascuno di avere la fortuna di poter provare emozioni semplici e pure come quelle che solo si possono provare per un gatto o per un cane che amiamo!


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

Ernestina Rossotto

Psicologa, psicoterapeuta. Ha fondato la filosofia dello "psico-design". www.psico-design.com