Pasta con Pesto alla Genovese Vegano | Filippo Prime

Un classico della tradizione Ligure conosciuto e amato in tutto il mondo.

Citato nei testi per la prima volta già nel XIX Secolo, oggi ve lo propongo anche nella mia versione vegana.

Ingredienti

  • 120gr foglie di basilico
  • 200ml olio EVO
  • 70gr tofu al naturale
  • 20gr pinoli
  • 20gr gherigli di noci
  • 1 spicchio d’aglio
  • un pizzico di sale fino

Procedimento

Per prima cosa lavate accuratamente le foglie di basilico sotto l’acqua corrente e asciugatele con altrettanta cura.

In un mortaio iniziate pestando energicamente l’aglio. Ora aggiungete il sale e il basilico. Pestate questi primi ingredienti fino ad ottenere un trito omogeneo. A questo punto incorporate anche i pinoli, le noci e il tofu.

Continuate a pestare e per ultimo versate, poco per volta, anche l’olio EVO fino ad ottenere una salsa cremosa.

Il pesto è pronto.

Io ve l’ho proposto come condimento per la pasta ma potrete utilizzarlo per arricchire una lasagna o farcire focacce e bruschette.

Se non avete un mortaio o più semplicemente preferite la comodità alla tradizione, potete preparare il pesto anche utilizzando un frullatore ad immersione avendo però l’accortezza di frullare ad intervalli brevi e regolari per ottenere un trito più grossolano.

Filippo Prime

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @Filippoprimechef e sulla pagina Facebook /Vegan Prime