Peppino Impastato simbolo della lotta alla mafia moriva 42 anni fa | Peppino non è mai morto!

«Nato nella terra dei vespri e degli aranci, tra Cinisi e Palermo parlava alla sua radio, negli occhi si leggeva la voglia di cambiare, la voglia di giustizia che lo portò a lottare,
aveva un cognome ingombrante e rispettato, di certo in quell’ambiente da lui poco onorato.

(Dalla canzone I cento passi dei Modena City Ramblers)

Peppino Impastato non è mai morto, e non lo sarà mai, se continueremo a ricordarlo e perseguire i suoi valori e i suoi ideali

Il giovane Giornalista, visse la tutta la sua vita, a combattere un cognome ingombrante. Una giovane vita destinata a finire a causa di una famiglia a cui lui non voleva appartenere. Una famiglia e un cognome che avevano già deciso di lui e per lui.
Un giustiziere armato di solo coraggio che decise di combattere e ribellarsi alle ingiustizie di Cosa Nostra.

Oggi dopo 42 anni dalla sua scomparsa, io dico che “Peppino” non è morto, fin quando ci sarà anche una sola persona che ricorderà e urlerà la sua sete di giustizia, non è morto fin quando qualcuno ricorderà gli occhi di Peppino pieni di sete di giustizia, e non morirà mai fin quando qualcuno non ricorderà alle nuove generazioni, che a soli 30 anni sfidò la morte a soli “100” passi da lui.

La sua eredità è un fardello pesante da portare, pesante perché intrinseca di giustizia, valori e ideali da seguire e perseguire: “Così come i 100 passi di Peppino sono pieni di significato”, ha così dichiarato il fratello poche ore fa nel ricordo di Peppino: “Così i giovani devono puntare ad arricchire di senso le loro vite, allontanandosi dalla superficialità”.

“Poteva come tanti scegliere e partire, invece lui decise di restare. Gli amici, la politica, la lotta del partito. alle elezioni si era candidato. Diceva da vicino li avrebbe controllati, ma poi non ebbe tempo perché venne ammazzato.”
(Dalla canzone I cento passi dei Modena City Ramblers).

Peppino Impastato simbolo della lotta alla Mafia morì a soli 30 anni a Cinisi il 9 Maggio 1978, ma Il 9 Maggio 2020 è ancora vivo. 

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 35. Amante della scrittura. Collaboratrice per diversi Magazine Online nella sezione spettacolo: Cinema, Musica, Teatro e TV.