Giupex Marine di Giuseppe Petrucci, il cantiere nautico in grande ascesa | “La passione è stata la mia forza principale“ | INTERVISTA

“La vita non regala nulla se non coltivi il tuo sogno e la tua passione.”

Queste le parole del giovane imprenditore campano Giuseppe Petrucci fondatore e amministratore della Giupex Marine, il cantiere Nautico con sede a Castel Volturno(CE).

La Giupex Marine nasce nel 2016 da un sogno e da una passione che lo stesso Giuseppe Petrucci si porta dietro sin da quando era un bambino. L’amore, la passione e l’ecletticità di questo giovane imprenditore, hanno fatto si che nascesse un’azienda giovane ma solida. Un esempio per molti ragazzi di oggi che hanno voglia di mettersi in gioco, e Giuseppe Petrucci è l’esempio che se si crede nel proprio sogno (con fatica passione e rinunce), si può guardare al futuro e sognare ancora di più.

“Obiettivo del Cantiere”, come si legge nel sito dedicato alla Giupex: “è la realizzazione di una flotta completa di imbarcazioni, in grado di soddisfare tutte le primarie esigenze dei diportisti.”

Giuseppe, benvenuto tra le pagine di M Social Magazine. Passione, amore e dedizione, unito ad un forte spirito imprenditoriale, hanno fatto si che nel 2016 nascesse Giupex Marine. Ci racconti.

“La passione è stata la mia forza principale e la forza motrice che ha spinto e mi ha spinto a creare Giupex Marine. Un amore e una passione che sin da piccolo mi porto dietro grazie anche a mio padre, anche lui amante della navigazione. Il 2016 è stato l’anno della nostra partenza e ad oggi nel 2021 ci troviamo con una vasta gamma di barche, che fortunatamente(e nonostante il periodo), sta procedendo positivamente”

Parliamo delle imbarcazioni Giupex.

“Abbiamo una gamma che parte dalla 175 alla 45 che è la nostra ammiraglia. Poi abbiamo la gamma di gommoni che parte da 6,20 metri fino a 15 metri. Inoltre vorremmo creare un appoggio per i nostri clienti che decideranno di sostare con le loro barche in mare.”

Mi chiedevo e le chiedo: “Chi sceglie Giupex, perché lo fa? Cos’è che offrite ai vostri clienti da preferirvi ad altri?

“Chi sceglie Giupex Marine è perché da noi trova modelli innovativi. Modelli simbolo e nostro punto di forza. Siamo giovani è vero, ma questo fa del nostro marchio un punto di forza,perché sappiamo trasmettere ai nostri clienti sicurezza e affidabilità. Sicuramente la serietà è di casa nella nostra azienda, un aspetto anche questo da non sottovalutare perché oggi non è semplice trovare questi aspetti.”

A soli 29 anni, lei è un esempio per i giovani d’oggi. A chi volesse intraprendere la strada dell’imprenditoria, anche se giovane, si sente di dare un consiglio?

“Io dico sempre che chi sceglie un lavoro che gli piace, non lavorerà mai un giorno. Bisogna crederci, metterci passione, ed essere consapevoli che ci saranno grandi sacrifici da affrontare. La vita non regala nulla se non coltivi il tuo sogno e la tua passione.

Quali le vostre future innovazioni?

Quest’anno usciamo con un 40 piedi, un 45 (già presentato sui social e nelle fiere prima del Covid). Inoltre stiamo per presentare un modello inedito, e nel 2022 presenteremo un 38 piedi, che sarà particolarmente innovativa e dinamica. Il suo nome sarà appunto 38Dinamic.

Come ben sappiamo, la Pandemia da Covid, ha causato danni a molti settori. Voi come azienda avete subito danni?

“Per fortuna il nostro settore non ha subito grandi perdite, e ringraziando Dio abbiamo comunque lavorato. Ci siamo fermati solamente durante il primo lockdown, il periodo in cui tutta l’Italia si è fermata. Il fermo obbligatorio ha creato piccoli ritardi, ma a Settembre ci siamo ripresi con grande forza.”

La Giupex Marine ha sede a Castel Volturno in provincia di Caserta. Avete anche altre sedi dove poter apprezzare e scegliere la Giupex?

“Certamente, abbiamo altre sedi e distributori che vendono per noi in varie regioni d’Italia, ma anche all’estero, come Malta Spagna e cosi via dicendo. La produzione per ora è qui, anche se ci auguriamo di spostarci, ma solo per ampliare la struttura e i dipendenti. Questo il nostro obbiettivo prossimo.

Prima di salutarci le chiedo: “Quale il suo auspicio per la sua azienda?

“Il nostro intento è comunque quello di migliorare, crescere e ampliare i nostri progetti. Per il futuro vorremmo ampliare la nostra gamma, assumere pù dipendenti, e perché no anche migliorare e ingrandire la nostra struttura, che ci sta dando ottime soddisfazioni in quanto è una struttura di 4000mq. Ci auguriamo di crescere con la stessa marcia con cui siamo cresciuti in questi anni.”

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 37. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress e per la testata locale Rivista Zoom Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica