Una giornata di festa con “La partita del Sud”

Il 24 maggio 2021, allo Stadio Diego Armando Maradona, va in scena un grande evento di beneficenza con i personaggi dello spettacolo e i campioni del calcio, che verrà trasmesso in televisione su Rai 2.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 0bb43a34-ebd9-482b-88fc-b86c1ec87f01-1024x768.jpg

E’ iniziato il conto alla rovescia per la storica manifestazione di solidarietà, calcio e spettacolo, “La partita del Sud”, dopo lo straordinario successo delle precedenti edizioni allo Stadio Olimpico di Roma e all’Artemio Franchi di Firenze, promossa dall’Associazione Calciatori Attori Italiani (ACAI), che vedrà sfidarsi i mitici giocatori del Napoli e Resto d’Italia in una giornata all’insegna dell’antiviolenza sulle donne, dell’antibullismo e dell’illegalità. Inoltre, sarà reso omaggio anche a tutti gli operatori sanitari in pole position da più di un anno eroicamente nella battaglia contro il Covid-19. L’11 maggio alle ore 12:00 al Club Partenopeo, in Via Coroglio a Napoli, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di questa grande partita che si terrà il 24 maggio per andare poi in onda su Rai 2 il 2 giugno alle ore 21:25 per ricordare il Pibe de Oro Diego Armando Maradona sul prato verde dello stadio di Fuorigrotta battezzato Diego Armando Maradona, dopo la sua scomparsa il 25 novembre scorso. Ma anche per celebrare il 50esimo anniversario della Nazionale di calcio Attori, con una raccolta fondi solidale a favore di Save the Children, la più grande organizzazione internazionale indipendente che dal 1919 è a favore di bambini a rischio e per garantire a loro un futuro migliore. Tra gli intervenuti alla conferenza stampa, oltre agli organizzatori, erano presenti anche l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, il maestro Gerardo sacco, l’attore Ninetto Davoli, l’attore Francesco Cicchella, l’attore Eduardo Velo, l’attore Gennaro Silvestro, il comico di “Made in Sud” Enzo Fischetti, il calciatore Gennaro Iezzo, il tenore Giuseppe Gambi e il sosia di Bono Vox Roberto Minini. La manifestazione viene organizzata da Livio Lozzi e da Giuseppe Angioletti dal 1971, che hanno intitolato questo grande evento come “Una notte per Diego”. Livio Lozzi ha dichiarato “che, in occasione dell’anniversario del 50esimo anno di nascita della Nazionale Attori, nelle varie manifestazioni sportive note come Derby del cuore, Derby dei Campioni del Cuore e La Partita Mundial sono stati raccolti e distribuiti oltre 65 milioni di euro, aiutando anche persone e bambini nei viaggi della speranza. Continueremo su questa strada con altre importanti iniziative solidali finalizzate ad aiuti umanitari per cui la nostra attività non termina con questo evento”. L’altro organizzatore, Giuseppe Angioletti, invece ha affermato “che il 25 novembre scorso ci ha lasciato il fuoriclasse argentino del Napoli Diego Armando Maradona e, dopo 9 giorni dalla sua scomparsa, gli è stato intitolato lo Stadio San Paolo come giusto riconoscimento per un campione che ha fatto tanto per la città partenopea”. A seguire anche l’intervento della Direttrice Generale di Save The Children, Daniela Fatarella, che ha commentato “che in questo momento particolare della Pandemia i bambini stanno fortemente subendo gli effetti devastanti sulla loro vita e sicuramente stiamo di fronte alla più grande emergenza sociale essendosi ampliato il divario tra i paesi sviluppati e quelli sottosviluppati, tra le famiglie ricche e quelle più povere, o ancora tra i bambini che vivono nelle aree urbane e quelle rurali”. E’ stata anche presentata, dal fondatore Mauro Atturo, HuVa Project ossia il primo osservatorio di piattaforma editoriale virtuale basato sullo Human Value e sul welfare aziendale. Lo stesso Mauro Atturo, prendendo spunto dal suo recente libro “Ai lavoratori” di Adriano Olivetti, ha parlato “che il posto di lavoro si avverte oggi come una forma di riscatto per una comunità più competitiva con una discussione seria sul cambiamento del concept di lavoro, diritti e welfare. Nei prossimi anni vi è l’intenzione di diffondere una nuova forma di welfare aziendale al passo con il tempo e questo grande evento sportivo è l’occasione per presentare HuVa per un mondo migliore per i più grandi e i più piccoli. Infatti, durante la partita del Sud verrà consegnato al capitano della Nazionale Attori il primo “Hall of Fame”di HuVa, un prestigioso riconoscimento per quelle persone che si sono distinte nel campo dello Human Value”. Le due madrine dell’evento saranno le due attrici e showgirl Manuela Arcuri e Anna Falchi. La regia dell’evento televisivo sarà a cura di Eric Valsecchi e la direzione artistica di Stefano Orosei. La partita sarà diretta da Martina Molinaro (sez. Lamezia Terme) come Arbitro, con Mara Mainella (sez. Lanciano) come Primo Assistente, Stefania Genoveffa Signorelli (sez. di Paola) come Seconda Assistente e Stefania Menicucci (sez. Lanciano) come Quarto Uomo. Il pubblico, prima del grande evento sportivo di solidarietà, sarà intrattenuto fin dal pomeriggio con sfilate, musica, folklore e spettacoli. Inoltre, saranno coinvolte le scuole calcio FIGC di Napoli e provincia e tanti giovani che con la Love Cup del “mondo della notte” avranno l’occasione di scendere in campo nella magnifica cornice dello Stadio San Paolo. La partita promuoverà un aiuto concreto al sociale attraverso sms o chiamate da rete fissa al 45533 per aiutare tantissimi bambini nel mondo dell’educazione, garantire loro cibo e cure. Evviva il sano divertimento!

La partita del Sud - NB Management
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 897069fa-f8f5-479c-89a0-5b8819820426-1024x768.jpg

Foto concesse dal fotografo Ph Umberto Raia

Giuseppe De Carlo

De Carlo Giuseppe, 39 anni, laureato in Controllo Qualità indirizzo industriale farmaceutico e appassionato nel giornalismo scientifico e del mondo dello spettacolo. Dal 2018 iscritto all’Ordine dei giornalisti della Campania.