Mahmood e Blanco: “Anche se primi in classifica, noi non facciamo strategia. Il nostro abbraccio è sincero. Questa sera ci sarà una sorpresa” |INTERVISTA

Fonte Foto web

Siamo arrivati a Sanremo con grande umiltà. Nulla è stato studiato o premeditato. Siamo arrivati per fare musica non per altro.”

A poche ore dalla finale del Festival di Sanremo a parlare quest’oggi in conferenza stampa sono MAHMOOD & BLANCO in gara con il brano “Brividi”.

Brano che li ha portati tra i possibili vincitori del Festival di Sanremo.

Brividi inoltre conquista anche la PRIMA POSIZIONE della classifica Fimi / GfK dei singoli più venduti in Italia.

Superati i 10 milioni di visualizzazioni combinate, realizzate dal videoclip ufficiale e dal videoclip della performance della prima serata del Festival, rispettivamente al #1 e #2 nelle tendenze di YouTube. Brividi è attualmente al #1 su tutte le piattaforme digitali e si conferma in Top10 al #7 nella global chart di Spotify, dopo aver debuttato al #5, la posizione più alta di sempre per un brano in italiano.

Questo Sanremo”, spiegano i ragazzi, “È stato pieno di alti e bassi, ma insieme tutto si affronta diversamente ed è tutto nuovo e magico.”

Fonte Foto web

Alti e bassi che poi Mahmood ha spiegato che: “Una sera ho preso così tanto freddo da sentirmi male prima di entrare a cantare. Blanco m’ha dato la carica giusta per andare avanti.”

E cosi questa coppia ( quasi vincente) ha già comunque vinto personalmente visto che questa mattina sono arrivati anche i complimenti da Gino Paoli per la serata delle Cover dove si sono esibiti con il brano: “Il Cielo in una stanza.”

Fonte Foto web

“Sono riusciti ad emozionare”, ha così dichiarato Gino Paoli alla stampa.

A chi chiede loro se Morandi sia arrivato prima perché aiutato dalla presenza di Jovanotti, entrambi chiariscono che: “Gianni Morandi non ha bisogno di aiuto. È un grande della musica italiana e ha vinto l’unione tra Gianni e Lorenzo.”

Il futuro per entrambi è ancora incerto e non sanno spiegare se e cosa faranno o cosa saranno dopo Sanremo.

Entrambi concordano sulla presenza importante di Drusilla Foer a Sanremo in quanto portatrice di innovazione e di apertura mentale.

Poi concludono: “Siamo felici per l’amore che ci sta regalando il pubblico e speriamo solo di non averlo deluso.”

Scritta da MAHMOOD e BLANCO e composta assieme a Michelangelo, che ne è anche produttore, Brividi è una ballad romantica con pianoforte e archi che richiamano l’arrangiamento d’orchestra.

Allo stesso tempo ha un sapore moderno in cui le voci e i punti di vista dei due artisti, nonostante i 10 anni di differenza, si intrecciano in perfetta armonia per raccontare come la paura di essere inadeguati, quando si parla d’amore, appartenga a tutte le generazioni.

Due mondi apparentemente distanti ma legati dalla versatilità e dalla forza emotiva della loro scrittura, in cui gli artisti descrivono l’amore da due diversi sguardi che si completano.

Fonte Foto web

Da una parte una visione più disillusa, cantata con maggiore consapevolezza da MAHMOOD, dall’altra l’impulsività e la genuinità di BLANCO, due diverse intensità che riescono a raccontare il mondo dei sentimenti senza banalizzarlo. 

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 38. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress Collaboratrice per la Testata Giornalistica VanityClass Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica