Primo Maggio, lavori (all’aperto) in corso: primi nomi e prime conferme dagli organizzatori!

Un ulteriore passo verso la normalità: il concerto del Primo Maggio, promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany, torna in Piazza San Giovanni! La conferma è avvenuta poche ore fa, fra il flusso di artisti che quotidianamente vengono aggiornati sui canali social dell’evento. Un ritorno dal significato più simbolico e profondo perché utile in un contesto ancora incerto fra guerra e pandemia per confrontarsi sul presente e per affrontare il futuro con responsabilità, visione e speranza.

Attraverso il classico racconto collettivo da una delle piazze più rumorose d’Italia,tra musica e parole, si tornerà a vivere dal primo pomeriggio a notte inoltrata un momento di aggregazione e consapevolezza per parlare di lavoro, sicurezza, diritti, sanità, condizione femminile, tolleranza e accoglienza. A livello musicale, per il grande ritorno all’aperto, il Concertone del Primo Maggio intende nuovamente porsi, a detta degli organizzatori, come “palco di avanguardia che restituisca quindi una fotografia attendibile della musica italiana di oggi e di domani ospitando – rigorosamente dal vivo – il meglio della musica che gira intorno: alcune delle nuove e più rilevanti realtà della scena nazionale attuale affiancate a nomi storici e icone della musica italiana.”

Un esempio palese arriva proprio dai primi nomi confermati nella lineup che sarà composta da oltre 30 set: ARIETE, BRESH, COEZ, FASMA, MACE ft Venerus, Colapesce, Gemitaiz, Thiele, MARA SATTEI, MECNA, RANCORE e ROVERE.

Ad affiancarli anche gli artisti di NOTRE DAME DE PARIS, l’opera popolare moderna più famosa al mondo, con una performance speciale che celebra vent’anni di straordinari successi e soprattutto restituisce dignità all’immagine del teatro, anch’esso travolto dall’onda pandemica e non solo.

L’ALTRO PRIMO MAGGIO: LA CHIUSURA DEL CERCHIO DI 1MNEXT2022

A ritmo serrato da mesi, è proceduto pure il concorso parallelo che celebra la musica emergente italiana: 1MNEXT2022. Dopo la supervisione di tantissimi iscritti e i conseguenti avanzamenti, siam giunti alla finale live che si terrà il 23 aprile a Roma a porte chiuse, attraverso il voto della Giuria di Qualità composta da Massimo Bonelli (direttore artistico del Concerto del Primo Maggio, presidente giuria), Anna Rampinelli (A&R Manager Warner Music Italy), Claudio Cabona (Rockol), Lucia Stacchiotti (iCompany), Barbara Pierro (CGIL), Nicola Di Grigoli (CISL) e Francesco Melis (UIL). Da questi 10 finalisti di 1MNEXT 2022 – CRISTIANA VERARDO (Lecce), FRAN E I PENSIERI MOLESTI (Torino), GIORGIENESS (Torino), GRETA PORTACCI (Lecce), JESS (Milano), MILLE (Milano), MIRA (Casapulla – CE), RUMBA DE BODAS (Bologna), SCRIMA (Roma) e VOLPE (Castelnuovo Garfagnana – LU) – ne usciranno i consueti 3 artisti che si conterranno sul palco del Primo Maggio la palma d’oro di vincitore assoluto fra le proposte emergenti.

Luca Fortunato

Nato con la 'penna' all'ombra del Colosseo, sono giornalista pubblicista nell'OdG del Lazio. Accanto alle cronache del mio Municipio con il magazine La Quarta, alterno le mie passioni per la musica e il calcio, scrivendo per alcune testate online (M Social Magazine e SuperNews), senza dimenticare il mio habitat universitario. Lì ho conseguito una laurea triennale in Comunicazione a La Sapienza e scrivo per il mensile Universitario Roma. Frase preferita? "Scrivere è un ozio affaccendato" (Goethe).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.