SOCIAL ZONETELEVISIONE

Chiara Ferragni al Corriere della Sera: “…cercare ogni giorno una notizia negativa, anche falsa, per volere la mia disfatta, è stato eccessivo da sopportare anche per me”

Dopo giorni, settimane di silenzio Chiara Ferragni ha deciso di rilasciare un’intervista al Corriere della Sera in cui inizia a spiegare il suo stato d’animo e la sua verità, visto che tante cose sono state scritte su supposizioni e null’altro.
Intervista che precede quella TV del 3 Marzo da Fabio Fazio a CHE TEMPO CHE FA.

Riportiamo alcuni stralci delle parole di Chiara.

Si parla inevitabilmente di Fedez, anche se precisiamo che l’intervista è stata rilasciata il 20 Febbraio a quanto risulta.

 «Lui in tanti weekend non c’è stato. In altri, c’è stato. Comunque, è mio marito. E secondo me, in certe situazioni di caos esterno, le altre cose è meglio tenerle dentro la coppia». 

In questa intervista spiega come ha vissuto i giorni dopo il fatidico 15 Dicembre, giorno in cui scopre insieme all’opinione pubblica della vicenda “Pandoro Gate”, dell’ondata di “odio” che si è riversata sui social…

«È stata dura. Per due mesi si è parlato di me come se fossi una criminale e incarnassi ogni male di questo Paese…Sono abituata a essere un personaggio divisivo, ad avere persone che mi supportano, ma anche hater. Fa parte del gioco, ma cercare ogni giorno una notizia negativa, anche falsa, per volere la mia disfatta, è stato eccessivo da sopportare anche per me»

Si evince che Chiara sta attraversando un periodo molto difficile e che, come sempre ha fatto, si rimbocca le maniche e affronta le difficoltà in prima persona.
Chiude questa intervista con una frase chiave:

«Io penso di essere una brava persona e di dare il massimo in tutto quello che faccio». 

Christian De Fazio

CEO & Editore di M SOCIAL MAGAZINE, Autore Televisivo, Attore, Mistery Shopper e molto altro... Appassionato di Musica, Televisione, Cinema e Viaggi, alla ricerca sempre di nuovi stimoli.

Un pensiero su “Chiara Ferragni al Corriere della Sera: “…cercare ogni giorno una notizia negativa, anche falsa, per volere la mia disfatta, è stato eccessivo da sopportare anche per me”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *