Alessandro Casillo: il cantante supera il secondo step per entrare dentro la scuola di AMICI

“Quando ho interrotto momentaneamente la mia passione per svolgere un lavoro normale, l’unico ritaglio di tempo per dedicarmi alla musica era la notte. Mi ritrovavo insieme ad un mio amico in una cantina, per scrivere e fare musica. Purtroppo la vita non sempre va nel modo in cui vuoi tu. Io amo la musica, voglio fare questo. Amici è sicuramente una grandissima opportunità per ricominciare a fare quello che mi piace e poi “Amici” è una scuola e io ho tutto da imparare. Voglio imparare, voglio apprendere, voglio dare. Vorrei fare della musica il mio lavoro. E ci tengo tanto. Non c’è cosa più bella che svegliarsi la mattina per andare a lavoro col sorriso stampato sulle labbra. E questo è quello che vorrei fare.”
Con queste parole Alessandro Casillo, cantante vincitore di Sanremo Giovani nel 2012, ed ex concorrente del talent di Gerry Scotti “Io Canto”, approda nuovamente sul palco di “Amici“, pronto a superare anche il secondo step.

Casillo vuole prendersi quel banco, e ci prova cantando un nuovo inedito: “DNA”.

Il professore Rudy Zerbi però, gli chiede di cantare un altro pezzo, “Non è mai un errore” di Raf. Durante questa esibizione Zerbi si alza dalla sedia, gli prende il microfono. Alessandro continua a cantare il brano a cappella. Segue un momento di commozione misto ad ansia da parte del ragazzo.

Stash dei “The Kolors” annuncia al cantante che ha superato il secondo step, dicendogli che quando questo ragazzo canta, traspare tutta la sua sincerità ed onestà e gli augura di non perdere questa sua rara e bella caratteristica.