TAKEAWAY di RENZO CARBONERA con LIBERO DE RIENZO, CARLOTTA ANTONELLI, PRIMO REGGIANI e PAOLO CALABRESI

Sono iniziate, sul Monte Terminillo, le riprese di ‘Takeaway‘, lungometraggio di Renzo Carbonera interpretato da Libero De Rienzo, Carlotta Antonelli e Primo Reggiani, con la partecipazione di Paolo Calabresi e Anna Ferruzzo. Prodotto da 39 FILMS e Interzone Pictures

Sono iniziate sul Monte Terminillo le riprese del lungometraggio ‘Takeaway‘, per la regia di Renzo Carbonera (Resina e il corto La penna di Hemingway), prodotto da Alfredo Federico e Simona Banchi per 39 FILMS Interzone Pictures, una co-produzione italo-tedesca che affronta il tema del doping. Il film sarà interpretato da Libero De Rienzo, Carlotta Antonelli Primo Reggiani, con la partecipazione di Paolo Calabresi e Anna FerruzzoRieti e i suoi territori circostanti sono stati luogo di scouting per attori, comparse e maestranze del film. Un impegno da parte della produzione per sostenere e riavviare l’economia locale, particolarmente colpita in questo anno di pandemia da Covid-19.

Maria (Carlotta Antonelli) è un’atleta, una marciatrice. L’orgoglio di papà (Paolo Calabresi), che vorrebbe vederla coronare un sogno di successo. La mamma (Anna Ferruzzo), invece, è più scettica, sebbene Johnny (Libero De Rienzo), compagno della ragazza, che ha quasi il doppio dei suoi anni, sappia come tenere vivo il sogno di Maria e dei suoi genitori. Per questo motivo, Johnny ha il frigo pieno di boccette, avendo aiutato molti giovani con sostanze illegali, nel suo passato da preparatore atletico. ‘Tom’ (Primo Reggiani) è uno di questi e sta cercando Johnny, ritenendolo responsabile del fatto che il doping gli ha rovinato carriera e salute. Ma i piani di vendetta di ‘Tom’ si infrangono quando lui e Maria iniziano una relazione e i dubbi di lei crescono, come una febbre incontrollabile. La resa dei conti è inevitabile in un ambiente così ristretto, così come nel mondo esterno, scosso da debiti e fallimenti, in cui si diffonde un bisogno urgente di nuove speranze.

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *