Meravigliosa esibizione di Venditti che omaggia Berlinguer nel concerto del primo maggio

L’artista romano con “Dolce Enrico” dà vita a uno dei momenti più significativi

Nella giornata della Festa dei Lavoratori, in una piazza san Giovanni deserta a causa delle restrizioni del Covid-19, ha assunto un valore importante la performance musicale dell’artista romano Antonello Venditti che con il brano “Dolce Enrico” del 1991 per poi riproporre “Notte prima degli esami”, ricordando la memoria del leader del Pci Berlinguer, le cui eseque si tennero proprio in questa piazza romana. Una grande commozione per il cantautore che prima di ieri sera non aveva mai partecipato al concerto del Primo Maggio 2021 L’Italia Si Cura Con Il Lavoro, promosso dai sindacati Cgil, Cisl e Uil e organizzato da “iCompany”, ed l’anno scorso lo stesso non aveva condiviso la decisione di portare avanti tale kermesse dedicato a tutti i lavoratori nonostante la pandemia e i morti. Una volta concluso il collegamento dalla storica piazza, che ha aperto la fase serale della manifestazione condotta dall’attore e doppiatore Stefano Fresi e dall’attrice e conduttrice televisiva Ambra Angiolini nel concertone tenutosi all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Ad affiancare i due il comico Lillo, reduce del successo di “Lol – Chi ride è fuori“, che ha allietato la serata in modo impeccabile. Lo slogan #1M2021, è il PRIMO!, che hanno voluto lanciare le tre associazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, è stato incentrato sulla riapertura e ripartenza del paese attraverso il racconto di storie e emozioni di un’intera nazione alle prese con il momento particolare della Pandemia. La line up degli artisti saliti sul palco per valorizzare la dimensione live della musica, da più di un anno segnata dall’emergenza sanitaria, è stata la seguente: Alex Britti & Flavio Boltro, Après la Classe & Sud Sound System, Balthazar, Edoardo Bennato, Bugo, Chadia Rodriguez ft.Federica Carta, Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Extraliscio, Fabrizio Moro con Vinicio Marchionni e Giacomo Ferrara, Fasma, Fast animals and Slow Kids & Willie Peyote, Fedez, Folcast, Francesca Michielin, Francesco Renga, Gaia, Ghemon, Gianna Nannini e Claudio Capéo, Ginevra, Gio Evan, Il tre, L’orchestraccia, La Rappresentante di Lista, Lp, Madame, Mara Sattei, Max Gazzè & The Magical Mystery Band, Michele Bravi, Modena City Ramblers, Motta, Nayt, Noel Gallagher, Noemi, Orchestra multietnica di Arezzo con Magherita Vicario, Piero Pelù, The Zen Circus, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vasco Brondi, Wrongonyou. Inoltre si sono esibiti anche Cargo (Roma), Marte Marasco (Milano) e Neno (Torino), gli artisti vincitori del contest 1MNEXT svoltasi allo Spazio Rossellini di Roma.

Giuseppe De Carlo

De Carlo Giuseppe, 39 anni, laureato in Controllo Qualità indirizzo industriale farmaceutico e appassionato nel giornalismo scientifico e del mondo dello spettacolo. Dal 2018 iscritto all’Ordine dei giornalisti della Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *